mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Nice one…

Nice one…

image_pdfimage_print

Come è andata sabato scorso? Uno spettacolo. Dpo il Big Bang, e la relazione di Jovanotti, veniamo dritti dritti noi. Partita splendida. Il gioco è stato pulito, senza grosse sbavature, giusto quel secondo set lasciato alle avversarie. Ma andiamo con ordine. Tutto è iniziato alle 20.45, con le due squadra che si sono riunite intorno alle rispettive panchine per le ultime delucidazioni. Poi tutti in campo per la quinta di campionato. Una partita di certo non facile, visto che la nostra avversaria era, niente popò di meno, che la seconda in classifica, ovvero le ragazze del Pradamano. Noi siamo entrati in campo convinti, lo si vedeva dagli sguardi. L’agonismo lo si poteva tagliare con il coltello, da quanto era denso. Entrambi gli schieramenti non volevano cedere niente agli avversari. Da una parte il Pradamano voleva confermare la propria posizione in campionato, dall’altra le nostre avevano tanta voglia di riscatto. Il primo set si conclude in fretta. Le azioni sono rapide e precise, con attacchi potenti e mirati. La difesa non è da meno con recuperi davvero micidiali. Il secondo set parte bene, abbiamo qualche incertezza, poi il recupero. Stiamo a pari per quasi tutto il set, ma alla fine, per qualche piccola svista lo cediamo. A detta dell’allenatore, il set non l’hanno vinto loro, ma lo abbiamo perso noi, e devo dire, che sono daccordo. Prova ne è stato il set successivo. Qui nuovamente abbiamo tirato fuori gli artigli. Qualche cambio strategico ci ha fatto guadagnare qualcosa nei confronti dei nostri avversari, disorientati da un gioco molto diverso rispetto a quello che si è visto nei set precedenti. Nonostante il piccolo infortunio di Sara, riusciamo con Alice a mantenere il ritmo e a non lasciare nulla al “nemico”. Con la vittoria del terzo set, diamo una sostanziosa mazzata psicologica al Pradamano, portandoci in vantaggio mentale nel quarto ed ultimo set. Se si potesse dare un titolo al set, questo sarebbe sicuramente “The Masterpiece”. Tutto è girato al meglio, ogni piccolo ingranaggio ha funzionato a dovere. Nonostante i tentativi di recupero, le nostre avversarie non sono mai riuscite ad entrare in partita, facendoci vincere anche questo ultimo ed importantissimo set. Da li in poi, solo festeggiamenti, con abbracci salti e urla di gioia. Finalmente da spettatore ho rivisto in tutti, dall’allenatore, alle ragazze in campo, fino a quelle in panchina la voglia di vincere, l’entusiasmo che sembrava mancare un po’ in queste ultime partite. Speriamo che questa partita sia la prima di una lunga serie. Dobbiamo mostrare a tutti che se fino ad adesso, è andata come è andata, è stato solo perchè ancora non eravamo in sintonia come gruppo. Come squadra siamo forti, ora l’abbiamo capito. Quindi forza ragazze, nulla è ancora perduto. Siamo tutti con voi per supportarvi e per darvi tutta la carica di cui avete bisogno. Per il DLF hip hip.. hurrà

 

Commento e foto di

Andrea “Ugo” Fresco

© Riproduzione riservata

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top