sabato , 31 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » MONFALCONE ESTATE Gli appuntamenti da lunedì 17 a mercoledì 19 agosto
MONFALCONE ESTATE Gli appuntamenti da lunedì 17 a mercoledì 19 agosto

MONFALCONE ESTATE Gli appuntamenti da lunedì 17 a mercoledì 19 agosto

image_pdfimage_print

“Il palazzo aristocratico: la musica nell’epoca classica” è il tema della conferenza del Maestro Dimitri Candoni in programma, lunedì 17 agosto alle 18.30 in piazzetta Unità d’Italia, a cura dell’Associazione “Sei di Monfalcone se…” per la rassegna “I lunedì della musica”. Durante la seconda metà del Settecento i palazzi aristocratici sono il luogo di incontro della nobiltà che in essi si ritrova per ampliare e rafforzare i propri legami sociali e politici. Colte e raffinate padrone di casa intrattengono gli ospiti offrendo loro motivi di conversazione e svago, gli uomini giocano a carte o a biliardo, le donne ricamano o disegnano, oppure ascoltano la lettura dell’enciclopedia che diffonde le nuove idee dell’Illuminismo. Fra i grandi di questo tempo ci sono Haydn, Mozart e Beethoven.

Martedì 18 agosto, alle 21.00, in piazza Unità d’Italia, “Voe di identitât”, spettacolo friulano di e con Dario Zampa. Si tratta di uno spettacolo in lingua friulana che, attraverso monologhi e canzoni, ripercorre le varie tappe storiche che hanno caratterizzato la vita della nostra gente, raffrontandole con la realtà odierna e il futuro che ci aspetta. Lo spettacolo vuol essere una riflessione sull’importanza dell’identità friulana e sulla potenzialità della sua lingua come strumento indispensabile per evitare le insidie dell’omologazione.
Inoltre, intende rimarcare quella “semplicità popolare” tipica della nostra gente e dei nostri paesi, molti dei quali sono ancor impregnati di quel “humus” culturale e sociale che rispecchia la nostra identità.
Dario Zampa è il primo vero e autentico cantautore friulano. Da cinquant’anni opera nel settore artistico, ininterrottamente, contribuendo a mantenere viva la lingua friulana attraverso canzoni, spettacoli, trasmissioni televisive, e così via, portando quell’ondata di friulanità che ha stimolato e stimola diversi giovani a intraprendere e ricercare, a loro modo, nuove espressioni musicali che fanno ben sperare in una continuità artistica locale.
È un artista che ha sempre saputo operare al passo con i tempi, rispecchiando fedelmente la realtà quotidiana e denunciando la grande difficoltà, che tutt’oggi esiste, nel mantenere viva l’identità e la dignità di un popolo come quello friulano. Ha portato le sue canzoni in tutto il mondo con tournèe in Canada, Stati Uniti, Brasile, Uruguay, Argentina, Australia e in tutta Europa. Ha inciso una decina di dischi e ha venduto oltre 158.000 copie.

Mercoledì 19 agosto, alle 18.30, in Piazzetta Unità d’Italia, l’Associazione “Sei di Monfalcone se…” propone la conferenza di Anna Lucia Coppa su “Back Toolz: meditazione in movimento” nell’ambito del ciclo di incontri “Ben-essere”.

Lo yoga vincolato al back toolz è una proposta innovativa il cui obiettivo è la realizzazione di alcune posture di yoga con appoggi o supporti esterni, principalmente la “back mitra”, uno strumento restaurativo che applica pressione sulla parte posteriore della colonna vertebrale, punto da cui la rigidità e altre deformazioni prendono origine.
Questa pratica rafforza la flessibilità, la forza e il tono muscolare, e soprattutto libera dallo stress accumulato negli anni. Il rilassamento si produce a livello profondo e quindi perdura nel tempo, migliorando la postura e l’atteggiamento psicofisico verso l’ambiente che ci circonda.
Anna Lucia Coppa nasce a Monfalcone ma si trasferisce in Messico, dove ottiene la cattedra in Lingue presso l’Università Autonoma nello Stato di Morelos. Traduttrice letteraria in lingua spagnola, insegna lingua spagnola e, parallelamente, si dedica con passione all’insegnamento dello Yoga Restaurativo, del Tai Chi Chuan e della Ginnastica Dolce.

In piazzetta Unità d’Italia, mercoledì 19 agosto alle 21.00, appuntamento con “Teatro a leggio”: suggestioni bisiache. Racconti e canzoni brillanti di casa nostra a cura dell’Associazione “La Stropula”, con Alessandra Bianca, Annalisa Delneri, Lucia German, Franco Ongaro, Enrico Taunisio, Marilisa Trevisan. Uno spettacolo brillante dove racconti e poesie di scrittori bisiachi come Marina Zucco, Aldo Miniussi, Livio Glavich con grande maestria, ma soprattutto ironia raccontano, nella semplicità del dialetto, i tanti momenti della nostra vita quotidiana.

f.z.

 

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top