mercoledì , 29 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Mercoledì 16 marzo, ore 20,30 MITTELEUROPA ORCHESTRA Direttore: Philippe Entremont
Mercoledì 16 marzo, ore 20,30 MITTELEUROPA ORCHESTRA Direttore: Philippe Entremont

Mercoledì 16 marzo, ore 20,30 MITTELEUROPA ORCHESTRA Direttore: Philippe Entremont

image_pdfimage_print

Un irrinunciabile concerto, inserito nel cartellone dell’Associazione Amici della Musica, è in programma per la serata di mercoledì 16 marzo al Palamostre. A 92 anni dalla prima mondiale de “Il tramonto” di Ottorino Respighi – diretta proprio dall’autore a Udine nel marzo 1924 – la Mitteleuropa Orchestra renderà omaggio al compositore bolognese guidata dalla bacchetta di Philippe Entremont, pianista e direttore di chiara fama, musicista dalla ricchissima produzione discografica (Sony, Teldec, Harmonia Mundi, EMI) e artista da sold out in una carriera che in oltre quarant’anni lo ha visto protagonista nei grandi teatri europei, asiatici, americani e latini. Viva è poi l’attesa per la presenza del solista Alvin Wong, altra star del concertismo internazionale, la cui partecipazione è resa possibile grazie alla

 Mitteleuropa Orchestra

Mitteleuropa Orchestra

collaborazione con l’Università di Melbourne. Di casa alla Carnegie Hall e all’Hong Kong Cultural Center, così come in diversi festival, Wong è esperto di musica contemporanea e apprezzato didatta. Ha tenuto master in Australia e negli Usa, insegnando anche al Connecticut College, ed è stato primo violoncello della Eastern Connecticut Symphony Orchestra. Ha ottenuto i Dottorati in Arti musicali e l’Artist Diploma in prestigiose università (Yale, Eastman, Indiana) e suona un violoncello William Whedbee.
La Mitteleuropa Orchestra torna quindi ospite degli Amici della Musica. Attualmente conta 47 musicisti stabili e una solida organizzazione autonoma con sede a Palmanova presso la Loggia della Gran Guardia, un palazzo storico del 1500 che si affaccia sulla piazza della città stellata. Il direttore musicale dell’orchestra, da febbraio 2015, è Giovanni Pacor, che la guida attraverso un repertorio decisamente versatile, spaziando dal barocco al contemporaneo, dal classico al cross-over. Si propone al pubblico in formazioni flessibili e si è esibita, con rilevanti consensi di pubblico e critica, in tutta Italia e all’estero: Francia, Tunisia, Egitto, Marocco, Turchia, Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia, Montenegro e Albania. Tra gli eventi internazionali, la Biennale Musica di Venezia, il Mittelfest, le Giornate del Cinema muto e il Concerto per la beatificazione di Giovanni Paolo II.
Il programma della serata, che avrà inizio alle ore 20,30, è imperdibile. Si parte con l’Ouverture dall’Oberon di Carl Maria Von Weber per passare a quella del Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. Del sommo salisburghese, Entremont eseguirà quindi, nella doppia veste di solista e direttore, il Concerto n.23 K.488 in la maggiore per pianoforte e orchestra. Nella seconda parte, riflettori puntati su Wong, che offrirà la sua lettura del Concerto per violoncello e orchestra in mi minore op.85 di Edward Elgar. Infine, l’annunciato omaggio a Respighi con la Suite “Gli uccelli”, personale elaborazione di brani di Pasquini, Gallot, Rameau e altri.
La stagione è sostenuta dal Ministero Beni e Attività Culturali, da Regione, Provincia e Comune, dalla Fondazione Crup e dall’Università di Udine, con il contributo di Acegas, Saf, Bcc Udine, Pecar, Filippon, Terra Unica e il patrocinio di Rai Fvg e Unesco Udine. I biglietti si possono acquistare al Palamostre dal martedì al sabato in orario 17,30-19,30 oppure direttamente al box office a partire da un’ora prima del concerto. All’uscita sarà attivo, come di consueto, il servizio bus con fermata a richiesta. Info www.amicimusica.ud.it
Sandro Sguazzin – Ufficio stampa Mitteleuropa Orchestra
sandro.sguazzin@orchestraregionalefvg.it
+39 337.1684623

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top