giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » “MALASPINA” IL GRADITO RITORNO DI OLIVIERO MALASPINA

“MALASPINA” IL GRADITO RITORNO DI OLIVIERO MALASPINA

image_pdfimage_print

Con una curatissima versione in cd booklet ecco il ritorno di Oliviero Malaspina a cura di Ululati by Lupo Editore e Hydra Music E’ vita che evapora, si condensa nella poesia e piove di nuovo, in gocce d’oro e disperazione. Il nuovo album prende il nome dell’autore, o forse è una benedetta coincidenza tematica, perché in esso imperano gli uomini cui la luce ha girato le spalle, gravitano nella nudità le cose che accadono “al di sopra delle parole” come avrebbe detto Fabrizio De Andrè che proprio in Oliviero vide il coautore del suo ultimo album di notturni, rimasto incompiuto. E’ difficile descrive con parole l’universo silenzioso che per anni l’autore, ha levigato attraverso un’esperienza diretta, di strada, da tenere sempre nella memoria e da lì farla rivivere come schiaffi in faccia alla decadenza della società odierna. E’ difficile fare ciò, un po’ per quanto descritto, un po’ perché ognuno dovrebbe vivere hqdefaultl’ascolto a suo modo, un ascolto dove la voce è corteccia scavata. Abbiamo  avuto la fortuna di ascoltare in anteprima il disco anche grazie all’editore che ne ha cortesemente fornito una copia. Prodotto da Amedeo Pesce e Cosimo Lupo per le due autorevoli etichette discografiche menzionate in apertura, che hanno unito le forze dando vita ad un prodotto discografico di intensità poetica e di rinnovata voglia di mettersi in gioco di Oliviero Malaspina. Il prodotto, molto sofisticato nel suo bauletto e certamente molto accattivante già dal suo impatto grafico è stato generato ben otto anni dopo “Marinai Di Terra”, ed è certamente uno dei più importanti ed intensi  lavori del cantautore di Vallechiara di Menconico nato tra le nebbie del pavese. Con questo nuovo lavoro Oliviero svela il lato più intimo ed introspettivo del suo songwriting. Il disco raccoglie dodici frammenti poetici, vibranti, taglienti,

Oliviero Malaspina

Oliviero Malaspina

sanguigni intrisi nella sofferenza e nell’inquietudine. Con questi nuovi dodici brani Malaspina   mette a nudo la sua anima, lasciando interpretare e vedere con le sue melodie ora il buoi , ora la luce ora l’amore che alberga dentro se stesso. Le sue armonie sono riflessioni profonde sull’esistenza, storie vere vissute ai margini della vita e tanti ricordi che creano momenti di rabbia e di dolcezza nel cuore di chi ascoltai suoi brani. Di  seguito le parole di Malaspina, come salsedine che lascia il sapore dopo il trambusto dell’acqua:”Gli ultimi sono i primi, vivono, non sono noiosi, producono arte ad ogni passo, ad ogni rivolto di sole e rivolo di pioggia, hanno secchi di neve e un cuore che scalda”. 

Enrico Liotti

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top