martedì , 30 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Lucca Comics & Games 2014 : edizione rivoluzionaria – REVOLUTION! (Lucca 30 ottobre-2 novembre 2014) 

Lucca Comics & Games 2014 : edizione rivoluzionaria – REVOLUTION! (Lucca 30 ottobre-2 novembre 2014) 

image_pdfimage_print

A Lucca è già tutto pronto per la nuova edizione di “Lucca Comics & Games”: il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione che rappresenta uno dei principali eventi europei di cultura pop e di intrattenimento intelligente. L’enorme affluenza dei visitatori (217 mila biglietti staccati nell’edizione 2013) ha reso necessario progettare l’evento considerando aspetti logistici, maggiori spazi, padiglioni più numerosi, sicurezza rafforzata ed a facilitare gli spostamenti e il raggiungimento della città (previsti anche mezzi di trasporto pubblici). 

lucca2014Insomma, quella del 2014 sarà un’edizione rivoluzionaria e infatti il motto di quest’anno è proprio “Revolution”! 

La manifestazione è realizzata da Lucca Comics & Games Srl insieme al Comune di Lucca, con il sostegno di altri enti cittadini come Provincia, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, il patrocinio del ministero della Cultura e della Regione.

Prestigiose le collaborazioni internazionali con il Ministero della Cultura Giapponese, il Japan Media Arts Festival, il Cern di Ginevra, l’Ambasciata d’Israele in Italia, l’Ucei.


IL MANIFESTO UFFICIALE di Lucca Comics & Games 2014 Realizzato dall’autore romano Gabriele Dell’Otto che prende spunto dalla grande tradizione pittorica italiana rielaborandola mediante i tratti tipici dei supereroi da lui disegnati miscelando differenti suggestioni per restituire il concetto dello slogan di quest’anno: Revolution!

Davanti a un portale che ricalca la pianta del centro storico di Lucca, realizzata sotto forma di un meccanismo da mettere in moto, c’è un bambino che impugna una chiave nuova fiammante, mentre una vecchia chiave giace al suolo inutilizzabile. Davanti al suo volto c’è una toppa, che coincide con piazza Anfiteatro, in cui infilare la chiave. Da lì partirà la Rivoluzione di Lucca Comics & Games 2014.
Gabriele Dell’Otto sarà ospite della manifestazione.

AREA COMICS

Panorama internazionale – Anche quest’anno il meglio del panorama internazionale, da Israele Rutu Modan (la più grande autrice israeliana) e dagli Stati Uniti Robert Crumb (autore di Fritz The Cat ) e Gilbert Shelton (autore di Wonder Wart-Hog).
Dalla collaborazione con il Japan Media Arts Festival organizzato dall’Agenzia per gli Affari Culturali, nascono una serie di iniziative fra le quali una grande mostra dedicata a Hirohiko Araki, geniale mangaka.
Nasce la collaborazione di alto prestigio e valore culturale con il
Cern di Ginevra: il più prestigioso centro di ricerca scientifica del mondo, da decenni fucina di scoperte fondamentali e di Premi Nobel (ultima solo in ordine di tempo la conferma dell’esistenza della fondamentale “particella di Higgs”, notizia che a suo tempo occupò le prime pagine di tutto il mondo) che è da sempre interessato alla divulgazione e al contatto col pubblico giovane e ricettivo tipicamente catalizzato dalla manifestazione. La particolare occasione di quest’anno con Ginevra scaturisce da un esperimento fumettistico-scientifico in corso di svolgimento in queste stesse ore: un gruppo di fumettisti è infatti attualmente in visita guidata ai laboratori e agli esperimenti del CERN, secondo percorsi e con assistenza del tutto ad hoc da parte di fisici sperimentali e teorici. Da questa visita gli autori ricaveranno idee e spunti narrativi per storie a fumetti che saranno pubblicati in “Comics & Science”. L’opera, patrocinata dal CNR, sarà presentata a Lucca a ottobre, una conferma del consolidato legame del festival con il CNR che ha dato vita nel 2012 al ciclo di incontri Lucca Comics & Science.

AREA GAMES

Si terranno le ricche celebrazioni per l’uscita di “Assassin’s Creed Unity”, quarto titolo della saga videoludica campione d’incassi targata Ubisoft.

Si festeggeranno i 40 anni dalla nascita di Dungeons & Dragons, vera e propria rivoluzione nel modo di giocare (e di stare assieme) delle ultime generazioni con l’ospite d’onore Frank Mentzer (è stato direttore creativo alla TSR negli anni ’80 ed è universalmente noto per aver revisionato le regole a del D&D base creando in cinque boxed set tradotti in 11 lingue e venduti in milioni di copie in tutto il mondo e fondatore della RPGA nel 1980).
Altri ospiti illustri lo scrittore Markus Heitz, che ha cambiato la letteratura fantasy tedesca e Robh Ruppel, parte attiva di Naughty Dog (lo studio di sviluppo di videogiochi epocali come The Last of Us) a cui è dedicata la mostra in occasione del 30esimo anniversario.


AREA JAPAN
Si amplia lo spazio che da anni Lucca Comics & Games dedica al Giappone e al mondo dei manga, dei gadget, della ristorazione, degli usi e costumi del Sol Levante: nasce Japan Town (l’evoluzione del Japan Palace), l’area che aprirà a un’intera parte di città il flusso delle migliaia di visitatori.


AREA JUNIOR

Anche l’area dedicata ai più piccola viene ampliata con la creazione della Family Palace: una Revolution a misura di bambino.
Quest’anno l’ingresso a tutta l’area Junior all’interno del Family Palace sarà completamente gratuito per adulti e bambini (non sarà necessario, quindi, l’acquisto del biglietto del Festival). Una speciale mostra sarà dedicata a Guido Scarabottolo, noto illustratore di libri per l’infanzia, famoso in tutto il mondo.

MUSIC AND COSPLAY

Il Teatro del Giglio, prestigioso cuore culturale della città, torna al centro della manifestazione con un evento tra musica e fumetto dedicato alla Premiata Forneria Marconi (la più importante band italiana di progressive rock) che incontrerà il pubblico per “L’intervista a fumetti”, collaborazione con il Lucca Comics & Games che si concretizzerà nel 2015 con il concerto “Stati di immaginazione 2”.

Quest’anno, Franz Di Cioccio, (batterista e voce PFM), salirà sul palco del Giglio con la sua blues band Slow Feet al completo: con lui infatti ci saranno Lucio Fabbri, anch’egli membro della PFM, il chitarrista Paolo Bonfanti e il basso Reinhold Kohl.

 

MASSIMO FABRIS

IL DISCORSO”

Foto edizione 2013: Roberta Zucca

About Massimo Fabris

Nasce e vive a Trieste, dove consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza. Impiegato nel settore privato. Appassionato di fumetto, letteratura, cinema, musica e teatro.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top