mercoledì , 29 Gennaio 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » L’OCCHIO (e l’UDITO) VUOLE LA SUA P/ARTE festa per il compleanno di Erik Satie 9-17 maggio al TEATRO Miela

L’OCCHIO (e l’UDITO) VUOLE LA SUA P/ARTE festa per il compleanno di Erik Satie 9-17 maggio al TEATRO Miela

image_pdfimage_print

L’OCCHIO (e l’UDITO) VUOLE LA SUA P/ARTE festa per il compleanno di Erik Satie, questo il tema di quest’edizione. Sabato 9 si aprono i festeggiamenti con la KERMESSE ESPOSITIVA, work in progress con la partecipazione di cento artisti con l’accompagnamento musicale di Y. Kaplan VINTAGE DJ SET e le video installazioni interattive BOLL, IO E LORO di Paolo Scoppola.

Mercoledì 13 proiezione di Les Enfants du Paradis (Amanti Perduti) di Marcel Carné, Francia, 1945, b/n, 195′, versione originale s/t italiano, edizione integrale, restauro promosso nel 2011 da Pathé, realizzato dal laboratorio L’Immagine Ritrovata e Laboratoires Éclair.
Giovedì 14 giornata ECCENTRICHE SINESTESIE: Il mistero dell’ombra. Musica e filosofia nell’età di Satie, Debussy e Ravel a cura di Orietta Fossati e Letizia Michielon. A seguire in collaborazione con il Conservatorio “G. Tartini” Musique intime et segrete E. Satie e A. Skrjabin interpretati dai pianisti più giovani; Gruppo Percussioni Trieste studenti degli anni superiori del corso di Musica d’insieme per strumenti a percussione; Music Of Now studenti del Biennio in un repertorio di brani esclusivamente acustici.

Venerdì 15 concerto PANDOLFOS AROUND SATIE: Paolo Pandolfo alla viola da gamba, Andrea Pandolfo alla tromba e flicorno e Michelangelo Rinaldi alla fisarmonica e piano giocattolo. Ognuno dei brani scritti ed interpretati dal gruppo ha come idea matrice una composizione di Satie. Prima assoluta.

Domenica 17 concerto PIANOPTIKON: Andrea Gulli – live electronics e Giorgio Pacorig – pianoforte. L’elettronica interviene in maniera decisa sulle timbriche del piano e gioca con i fruscii e il feedback generato dal registratore a bobine, la musica prodotta trattiene però un carattere classico. A seguire HYBRIDA LIGHT SHOW: performance eseguita dal vivo concepita per immagini e musica con lo scopo di trasformare lo spazio per mezzo della luce, del colore, del suono, sia quest’ultimo prodotto per mezzo di esecuzione dal vivo che attraverso Dj set. Alla fine ANCHE IL GUSTO VUOLE LA SUA PARTE per tutti una fetta di torta per celebrare il compleanno.

Organizzazione :Bonawentura    info : www.miela.it

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top