domenica , 23 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » Attualità » “LE ECCELLENTI” di Marcela Serli diffuso su VIMEO da venerdì 18 dicembre.
“LE ECCELLENTI” di Marcela Serli diffuso su VIMEO da venerdì 18 dicembre.
progetto, regia e drammaturgia di Marcela Serli con in scena: una attrice, Cinzia Spanò una danzatrice, Noemi Bresciani una regista, Marcela Serli cinque ricercatrici tre musiciste, Margherita Baggi, Camilla Collet, Piercarlo Favro del Conservatorio G. Tartini video a cura di Alberto Amoretti fotografie in scena di Giovanni Hanninen collaborazione alla drammaturgia Cinzia Spanò, Noemi Bresciani collaborazione alla ricerca fonti Sergia Adamo, Pilar de Cardenas, Patrizia Romito assistente Pilar de Cardenas foto di scena Vito Lorusso promosso da CUG dell’Università degli Studi di Trieste, CUG della SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati prodotto dal Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia, Teatro della Tosse e Fattoria Vittadini

“LE ECCELLENTI” di Marcela Serli diffuso su VIMEO da venerdì 18 dicembre.

image_pdfimage_print

“Da venerdì 18 dicembre “Le Eccellenti” di Marcela Serli sarà disponibile su  Vimeo. Si tratta di un progetto sulle donne ricercatrici e sulla discriminazione  femminile ed è stato uno degli eventi che il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia ha coprodotto in sinergia con ESOF 2020”.
Sarà disponibile da venerdì 11 dicembre, sulla piattaforma di video sharing Vimeo,“Le Eccellenti”
spettacolo ideato, scritto e diretto da Marcela Serli, che il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia ha
coprodotto con il Teatro della Tosse di Genova e Compagnia Fattoria Vittadini di Milano e che è
stato promosso dai CUG dell’Università degli Studi di Trieste, e della SISSA.
Si tratta di uno degli eventi che lo Stabile ha realizzato in sinergia con ESOF2020 ed è stato
presentato con successo per una sola sera al Politeama Rossetti lo scorso settembre: ora sarà a
disposizione di tutti gli interessati su Vimeo, preceduto dal 14 al 17 dicembre sui social da alcune
clip a cadenza quotidiana, realizzate da Border Studio, che permetteranno di conoscere da vicino le
protagoniste e di “sbirciare” dietro le quinte e durante le prove.
Lo spettacolo porta in scena alcune donne, professioniste sia del teatro, sia della ricerca, selezionate
attraverso un periodo di lavoro e di studio: ripercorrono in scena la storia di discriminazione di
scienziate come Rosalind Franklin, Lise Meitner, Cecilia Payne, Katherine Johnson e tante altre:
storie in cui possono ritrovarsi e confrontarsi, riflettendo sulle loro vite professionali e personali.
Ecco allora emergere quanto poco sia ascoltato e sostenuto ancora oggi il talento delle donne, ecco
denunciato quanto ancora sia forte la loro esclusione in ambito economico, sociale, politico.
“Le Eccellenti” propone il quotidiano vivere di queste ricercatrici e l’eccellenza delle loro materie,
attraverso uno stile comico e irriverente, raccontando non solo i loro successi, ma anche le difficoltà
che ogni giorno si trovano davanti.
Un impianto a scena vuota, con la proiezione di video interviste e molto altro, con la presenza in
contemporanea di tutte le protagoniste: la messa in scena si propone di sintetizzare, in modo poetico
e al tempo stesso “divulgativo” il materiale raccolto, con l’importante obiettivo che questo percorso
creativo abbia l’intensità e la profondità data dalla durata e dalla condivisione, e che la
drammatizzazione rimanga sempre in bilico fra verità e finzione. Tra teatro e vita.
«Il progetto nasce in un contesto particolare» spiega Marcela Serli. «I Comitati Unici di Garanzia
dell’Università degli Studi di Trieste e della SISSA per dare risalto al tema delle pari opportunità,
mi hanno proposto di lavorare, creando un monologo, sulla figura di Rosalind Franklin, scienziata
nota, oltre che per il suo talento, per non aver avuto il riconoscimento meritato. Franklin, laureata in Chimica, diede infatti inizio allo studio della struttura del DNA. I suoi dati, non ancora pubblicati,
furono utilizzati da due scienziati, Watson e Crick, cosa che valse loro il premio Nobel nel 1953.
A quel punto, ho rilanciato. La storia di una discriminazione che accomuna le biografie di molte
donne scienziate, allora come oggi. Lavorando da anni su temi che legano la repressione, il potere,
il genere e le minoranze ho deciso di creare un altro tipo di progetto, tenendo i due concetti di base
che uniscono queste donne ricercatrici, il talento e la discriminazione, ma coinvolgendo e mettendo
in scena sia ricercatrici sia professioniste dello spettacolo dal vivo. In scena ci sono attrici,
danzatrici, musiciste ma anche matematiche, neuroscienziate, astrofisiche, veterinarie…».
Dirette da Marcela Serli – che è anche interprete – vedremo in scena Cinzia Spanò, Noemi Bresciani,
Chiara Ameglio, Caterina Bonetti, Domenica Bueti, Saveria Capellari, Anna Gregorio, Pamela
Martinez Orellana, Lorenza Masutto, Laura Nenzi, Veronica Ujcich, mentre eseguono le musiche
dal vivo Margherita Baggi, Piercarlo Favro, Camilla Collet.
Le riprese e il montaggio del video sono a cura di Border Studio S.C. Trieste
Lo spettacolo si potrà seguire a €2,99 accedendo alla piattaforma Vimeo dal sito del Teatro Stabile
regionale ( www.ilrossetti.it ) o direttamente da vimeo.com a cui sarà necessario registrarsi. A partire  da venerdì 18 dicembre alle ore 20, il video resterà disponibile fino al 6 gennaio e si potrà vedere per una settimana dal momento dell’acquisto.
L’appuntamento successivo sarà il 23 dicembre: “Con Andersen nel cuore del teatro” a cura di
Franco Però.
Le eccellenti uno spettacolo sulla vita delle donne ricercatrici, sul loro talento e sulle discriminazioni subite
progetto, regia e drammaturgia di Marcela Serli
con Cinzia Spanò, Noemi Bresciani, Chiara Ameglio, Caterina Bonetti, Domenica Bueti, Saveria
Capellari, Anna Gregorio, Pamela Martinez Orellana, Lorenza Masutto, Laura Nenzi, Veronica
Ujcich e Marcela Serli
musicisti Margherita Baggi, Piercarlo Favro, Camilla Collet
contenuti video a cura di Alberto Amoretti
fotografie in scena di Giovanni Hänninen
collaborazione alla drammaturgia Cinzia Spanò, Noemi Bresciani
collaborazione alla ricerca fonti Sergia Adamo, Pilar de Cardenas, Patrizia Romito
assistente Pilar de Cardenas
foto di scena Vito Lorusso
riprese e montaggio a cura di Border Studio S.C. Trieste
promosso da CUG dell’Università degli Studi di Trieste, CUG della SISSA-Scuola Internazionale
Superiore di Studi Avanzati
prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Teatro della Tosse di Genova e Compagnia
Fattoria Vittadini di Milano

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top