martedì , 3 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Italia, passi indietro sulla libertà di stampa

Italia, passi indietro sulla libertà di stampa

image_pdfimage_print

Il rapporto annuale sulla libertà di stampa indetto dal “Reporter senza confini” porta pessime notizie per quanto concerne la libertà di informazione nel nostro paese. Secondo l’Index del 2015 l’Italia perde 24 posizioni nel Ranking, passando dal 49° al 73° posto, sottolineando una sostanziale perdita di libertà dei nostri media nazionali. I paesi con la maggiore libertà di informazione sono collocati nel centro e nord Europa, maglia nera per la Cina, Korea del Nord ed Eritrea. Poca libertà anche in Russia e in buona parte dell’Asia e dell’Africa. Questa retromarcia dell’Italia indica un sostanziale rafforzamento delle potenze istituzionali nel condizionamento delle notizie, screditando ulteriormente il nostro paese agli occhi degli altri partner europei.

Carlo Liotti

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top