domenica , 28 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » IN SELLA CON BARTALI: LA STORIA DEL CICLISMO AL MUSE DI TRENTO

IN SELLA CON BARTALI: LA STORIA DEL CICLISMO AL MUSE DI TRENTO

image_pdfimage_print

Il MUSE celebra con una mostra aperta dal 30 aprile al 15 giugno 2014 la passione dei trentini per la bicicletta, nata nel lontano 800 con l’arrivo delle prime due ruote. Al centro dell’esposizione, la storia del ciclismo e la straordinaria vicenda umana di Gino Bartali, protagonista di tante salite e di grandi sfide sulle montagne del Trentino“Quel naso triste come una salita, quegli occhi allegri da italiano in gita” cantava Paolo Conte, tracciando in poche parole il ritratto di uno degli eroi e simboli dell’Italia degli anni ’40 e ’50, Gino Bartali. Un’icona pop, si direbbe oggi. Grande scalatore, molto forte nelle tappe di montagna – nelle quali ha costruito i suoi tronfi in due Tour de France e tre Giri d’Italia, competizione che lo ha visto anche aggiudicarsi per ben sette volte la classifica Gran Premio della Montagna – spesso è proprio in Trentino che ha dato maggiore spettacolo. Il “territorio della farfalla”, nel centenario della nascita d el campione, gli dedica la mostra “TUTTI IN SELLA! Sulle strade e nei campi, storie di biciclette e di Gino Bartali”, in programma al MUSE di Trento dal 30 aprile al 15 giugno 2014.  Il percorso espositivo arriva al MUSE con una sezione riservata alle piste ciclabili del Trentino e si inserisce in un percorso che vede il museo, quale ente dedicato alla conservazione della natura, impegnato a promuovere – attraverso l’attività didattica, di divulgazione scientifica e la pratica quotidiana – la diffusione di buone prassi nell’ambito della sostenibilità ambientale, dell’attenzione per l’ambiente e della mobilità alternativa.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top