venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » In Carnia fra sci e Presepi Dal 20 dicembre all’Epifania torna a Sutrio Borghi e Presepi
In Carnia fra sci e Presepi Dal 20 dicembre all’Epifania torna a Sutrio Borghi e Presepi

In Carnia fra sci e Presepi Dal 20 dicembre all’Epifania torna a Sutrio Borghi e Presepi

image_pdfimage_print

Carnia_Sutrio_ph U. da PozzoFra le vette innevate della Carnia, in Friuli Venezia Giulia, antiche tradizioni, folclore, buona tavola si coniugano con sci e sport invernali sulle piste dello Zoncolan, di Forni di Sopra, Sauris e Forni Avoltri, che da gennaio proporranno pacchetti per Settimane bianche e week sulla neve.Fino all’Epifania i caratteristici paesi di queste montagne incuneate fra Slovenia ed Austria, si animano con antiche tradizioni ancora oggi molto sentite e Presepi. Fra le manifestazioni più sentite Borghi e Presepi a Sutrio, il paese degli artigiani del legno ai piedi dello Zoncolan.Qui da domenica 20 dicembre all’Epifania si possono ammirare decine di straordinari presepi allestiti nei cortili delle sue case più antiche e belle e lungo le strade del centro, in una sorta di percorso sacro tra le vie del paese, che per l’occasione Carnia_Sutrio_Borghi e Presepi 1sono addobbate con grandi alberi di Natale in legno da riciclo, realizzati dagli artigiani del paese. A realizzare i presepi esposti sono gli artigiani di Sutrio e dei paesi della Carnia, ma molti provengono anche da altre regioni italiane (ad iniziare dall’Alto Adige) e straniere, fra cui la Slovenia, la Carinzia, la Germania. A fare da cornice, scene di Presepe vivente con rappresentazioni dei vari momenti della Natività, degustazione di specialità tradizionali, musica. Cuore di Borghi e Presepi è il Presepio di Teno, un’opera eseguita nel corso di ben 30 anni di lavoro da Gaudenzio Straulino (1905-1988), maestro artigiano di Sutrio. L’opera, che riproduce in miniatura gli usi e i Carnia_Sutrio_Borghi e Presepi 2costumi tradizionali del paese, animati con ingranaggi meccanici, regala uno straordinario spaccato etnografico sulle tradizioni, la vita, i lavori, le usanze della montagna carnica.Per vivere a pieno l’atmosfera natalizia, si può alloggiare a Borgo Soandri, l’accogliente albergo diffuso con le stanze (o meglio mini appartamenti con cucina arredati di tutto punto) ricavate dalla ristrutturazione di antiche case del paese (pacchetto per 2 pernottamenti con prima colazione, una cena tipica, ingresso al Presepio di Teno con guida: 100 € a persona).

Per informazioni: Carnia Welcome   Tel. 0433.466220 – info@carnia.itwww.carnia.it

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top