1

“IL PATRIMONIO IMMATERIALE” 7 mar. MEMORIA DI MASSA

Quali sono le tecnologie e le strategie per la conservazione del patrimonio culturale? Chi decide che cosa salvare quando si tratta di conservazione della Memoria? Come faranno le istituzioni a trovare un bilanciamento tra conservazione, valorizzazione e diffusione del patrimonio? Quali limiti porre allo sfruttamento delle copie derivate da matrici digitali? Riparte da queste domande la seconda parte del Progetto “Memoria di Massa”: convegni, incontri nelle scuole e un documentario radiofonico in due tranche in onda su Radio3, per sensibilizzare la popolazione – in particolare le giovani generazioni – sui problemi del mantenimento delle memorie digitali, cui viene oggi affidato tutto il patrimonio

imageLa seconda fase analizza nel modo più ampio, l’impatto che le nuove tecnologie hanno avuto sulle istituzioni chiamate a gestire il patrimonio culturale del Paese.In questa seconda parte del progetto si parlerà di come si costruisce il patrimonio culturale, di come questa definizione si sia allargata negli ultimi anni e di come sia in continuo mutamento.

INCONTRI E CONVEGNI:
10 Marzo 2016 – h 9.30 Biblioteca Guarneriana, San Daniele del Friuli

12 e 13 Marzo 2016 – h 21.00 Kinemax, Gorizia
FilmForum Festival proiezione di filmati provenienti dall’Archivio Nazionale Film di Famiglia e musicati dal vivo.

18 Maggio 2016 – h 21.00 Teatro Sociale, Gemona del Friuli
Il film amatoriale come patrimonio storico e sociale: i cineamatori prima e dopo il terremoto del 1976. Proiezione filmati dall’archivio della Cineteca del Friuli.

LABORATORI NELLE SCUOLE

I primi destinatari di questa serie di incontri sono gli allievi dei licei artistici, istituti d’arte e istituti tecnici a indirizzo informatico della regione. Come futuri operatori in campo informatico e artistico, infatti, saranno quelli chiamati più da vicino a confrontarsi con le modalità e le strategie per il mantenimento e la conservazione del patrimonio culturale del futuro.

Per quanto riguarda la provincia di Udine, gli incontri si svolgeranno all’Isis Arturo Malignani il 14, 17 e 23 marzo, all’Istituto Statale D’Arte G. Sello il 19 marzo, a Gemona all’Isis Magrini Marchetti il 15 aprile. A Gorizia all’Isis Dante Alighieri l’11 aprile, a Trieste al Liceo Artistico Enrico e Umberto Nordio il 12 e 13 aprile. In fase di definizione gli appuntamenti nelle scuole di Pordenone.