martedì , 21 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » IL MIO AMORE IN QUESTI VERSI VIVRÀ GIOVANE IN ETERNO martedì 26 aprile ore 20.45 Teatro Stabile Sloveno
IL MIO AMORE IN QUESTI VERSI VIVRÀ GIOVANE IN ETERNO martedì 26 aprile ore 20.45 Teatro Stabile Sloveno

IL MIO AMORE IN QUESTI VERSI VIVRÀ GIOVANE IN ETERNO martedì 26 aprile ore 20.45 Teatro Stabile Sloveno

image_pdfimage_print

Martedì 26 aprile ore 20.45 Teatro Stabile Sloveno (Sala principale) Con: Laura Antonaz (soprano), Elia Macrì (pianoforte), Fabio Accurso (liuto) gli attori Nikla Petruška Panizon, Vladimir Jurc, Andrea Germani ospite della serata: Peter Brown Dopo un mese di spettacoli, conferenze, film, la grande celebrazione triestina del 400° anniversario della morte di Shakespeare culminerà martedì 26 aprile alle ore 20.45 in un evento realizzato dal Teatro Stabile Sloveno in collaborazione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e la British School. My love shall in my verse ever live young (Nei miei versi il mio amore vivrà giovane in eterno), ultimo verso del sonetto n.19, dà il titolo ad uno spettacolo che sarà un omaggio di grande suggestione e senza barriere linguistiche, costruito da un fluire di versi e musiche legati alla figura di William Shakespeare e alla sua epoca. Lo spettacolo andrà in scena nella sala principale del Kulturni dom in via Petronio il 26 aprile. La data posticipa l’anniversario festeggiato da tutto il mondo, ma si ricollega a un evento altrettanto importante, ovvero la data dell’iscrizione di William Shakespeare nel registro delle nascite: la celebrazione dei 400 anni della morte verrà così trasformata nel festeggiamento della nascita del grande artista, nel segno dello slogan di quest’anno: »Shakespeare vive!«. Grazie alla suggestiva e poetica messinscena, il pubblico verrà riportato indietro nel tempo, in un viaggio verso la Londra elisabettiana, intrecciando versi, note, immagini. La regia di Eduard Miler creerà magiche corrispondenze tra i sonetti di Shakespeare e musiche di epoche diverse, ma scritte su testi teatrali shakespeariani, intensamente interpretate dal soprano Laura Antonaz (una professionista di origine triestina ma dalla notevole carriera internazionale). Protagonisti della serata saranno inoltre gli attori delle compagnie stabili del Teatro Stabile Sloveno e del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, ed il soprano Laura Antonaz sarà accompagnato dal pianista Elia Macrì, e dal liutista Fabio Accurso. Il senso di fugacità della vita ed eternità dell’arte caratterizzerà l’atmosfera della serata, costruita sulle emozioni offerte dall’armonia e dalla profondità dei versi shakespeariani e dalle musiche di Dowland, Purcell, Coleridge Taylor, Merwyn Horder, Maconchy, Vaughan Williams. Sul palcoscenico principale del Teatro Stabile Sloveno le traduzioni dei sonetti di Shakespeare verranno interpretate da Nikla Petruška Panizon, Vladimir Jurc e Andrea Germani, ma anche da un ospite speciale come l’amatissimo professor Peter Brown, per rendere insieme omaggio, in uno spirito internazionale, all’arte e al genio di William Shakespeare.

I biglietti sono in vendita al Teatro Sloveno a 5 euro (intero) e ridotti a 3 euro (per under 26/over 65 e abbonati ai due Teatri Stabili).

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top