lunedì , 20 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » IL DISCORSO SUL CAMPIONATO – 7A GIORNATA

IL DISCORSO SUL CAMPIONATO – 7A GIORNATA

image_pdfimage_print

E’ ancora il duo Juventus-Napoli che guida la classifica dopo 7 giornate. 19 punti frutto di 6 vittorie e 1 pareggio che portano le due capoliste nel migliore dei modi al big match che le vedrà affrontarsi nell’anticipo delle 18 di sabato 20 ottobre allo Juventus Stadium.

Gara difficili però, per entrambe. La Juventus nel pomeriggio di domenica batte con molta fatica, in trasferta, il Siena. Vantaggio juventino con Pirlo al 14′, pareggio senese con Calaiò al secondo minuto di recupero del primo tempo. 2 a 1 definitivo con Marchisio all’85’ dopo diverse occasione per la squadra guidata da Cosmi.

Il Napoli batte con lo stesso risultato, fra le mura amiche, l’Udinese grazie ai gol di Hamsik al 30′ e di Pandev al 46′ minuto del primo tempo, inframmezzati dal pareggio bianconero di Pinzi al 43′.

L’Inter continua nella serie di vittoria battendo, in una partita ricca di polemiche arbitrali, il Milan per 1 a 0 grazie al gol di testa, su calcio di punizione di Samuel e si porta sotto, anche se a 4 punti, dal duo di testa.

Appaiata all’Inter la Lazio che in un tempo fa fuori il Pescara grazie al gol di Hernanes al 5′ e alla doppietta di Klose al 25′ e al 35′.

Buona vittoria dall’altro lato del Tevere visto il 2 a 0 della Roma su un’Atalanta in calo rispetto ad inizio campionato. Per gli uomini di Zeman reti di Lamela al 30′ e raddoppio, al 62′ di Bradley.

Si inceppa, per la seconda volta di fila, la Sampdoria che esce con una sconfitta per 2 a 1 dal campo del Chievo. Per i veronesi, freschi di cambio della guida tecnica da Di Carlo all’ex centrocampista clivense Corini, rete di Thereau al 46′ della prima frazione, pareggio di Maresca al 61′ e punto del 2 a 1 finale con Di Michele all’87’.

Va un po’ meglio al Genoa che non riesce a raggiungere i 3 punti in casa contro il Palermo ma si ferma sull’1 a 1 per merito del pareggio di Borriello al 52′ dopo il vantaggio della squadra dell’acclamato ex Gasperini firmato da Giorgi al 14′.

Il Catania si riprende dopo la pesante sconfitta di Bologna e batte per 2 a 0 un Parma che gioca bene ma non riesce a portare a casa molti punti. Per gli uomini di Maran reti di Gomez dopo 120 secondi, raddoppio di Bergessio al 79′.

Continuano i risultati positivi in casa della Fiorentina che, grazie al gol di Jovetic al 7′ minuto, batte il Bologna.

Si ferma, inaspettatamente, il Torino che cede per 1 a 0 in casa contro il Cagliari del duo Pulga-Lopez che sostituisce Ficcadenti, grazie al gol di Nenè, al 29′ su calcio di rigore.

Dopo 7 gare ecco la classifica: Juventus, Napoli 19; Inter, Lazio 15; Roma, Fiorentina, Catania 11; Sampdoria (1 putno di penalizzazione) 10; Genoa 9; Torino (1 punto di penalizzazione) 8; Milan, Bologna, Pescara 7; Udinese, Parma, Chievo 6; Palermo, Atalanta (2 punti di penalizzazione), Cagliari 5; Siena (6 punti di penalizzazione) 2

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top