domenica , 1 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » IL CONCERTO DEL LIGA… UNA VENTATA D’ARIA BUONA

IL CONCERTO DEL LIGA… UNA VENTATA D’ARIA BUONA

image_pdfimage_print
TRIESTE LIGATrieste 06/09/14. Sono una fan di Ligabue da tempo immemore, di quelle fan che non si mettono sotto al palco in prima fila ad un concerto, ma che lo stima e lo segue con lo stesso amore che si LIGA3prova per un amico… gli stai dietro anche nelle cadute. E sarà anche perchè sono emiliana, perchè sorrido quando sento la “zeta” così simile alla mia, sarà perchè nella sua musica ci vedo verità senza troppa superbia. Il Liga è così, è anche questo; difficile che ti rimanga indifferente. Quando senti un suo pezzo alla radio o cambi stazione o alzi il volume e canti a squarciagola… ed io sono una di quelle che canta forte, benchè stonata. Ligabue fa questo: ti prende a schiaffi dentro, ti tira un pugno allo stomaco e ti accarezza con le sue parole, ti fa pensare, ti fa sorridere e ti commuove. LIGA2E’ come una ventata d’aria fresca,  la stessa che mi ha accolto a Trieste la sera del concerto. Passeggiavo per la città, con quella brezza che trovi solo lì, a Trieste e pensavo che tutto cambia, anche la musica che ascolti, dipende da ciò che hai intorno, da quello che ti trasmette. E sentire la musica spandersi per lo stadio Nereo Rocco, con “quel cielo lì” e “quell’aria lì”, è un’altra cosa. E ti fa cantare davvero, ti fa muovere. Quando sono entrata allo Stadio sono rimasta colpita… meno pubblico di quel che mi aspettassi. Strano, mi son detta. Poi ho capito: un concerto tête-à-tête, una cosa unica. Perchè ad un concerto così, non importa quanta gente ci sia, è la magia che si crea che fa la differenza.  E Ligabue questo lo sa. ha un rispetto alitissimo del suo pubblico e dei suoi fan, chiunque essi siano, anche se sono a vederlo lì per caso. Non si risparmia, ci mette tutta la sua carica ed emoziona. L’ho visto, guardandomi attorno in questa specie di festa in cui il pubblico era l’ospite d’onore. Un rapporto diretto, fatto di applausi, voci, note e potenza. Per questo è sempre bello vedere un concerto di Ligabue, ed è bello vederlo in diverse città: comunque sia lui e la sua band sanno coinvolgerti e farti sentire “parte” dell’insieme, come quando a metà concerto lui smette di cantare e lascia che sia il pubblico il protagonista della serata. ligabue ha ringraziato tutti, perchè queste sono le tappe negli stadi prima del tour che lo attende oltreoceano. ed è stato un “bel ripartire”, un bel modo di tornare “a respirare aria buona”. Grazie a te Liga e grazie a te Trieste. Spero a presto….
Ele
foto courtesy from Ligabue’s official fb profile

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top