mercoledì , 27 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Il cinema racconta De Andrè. Mercoledì 27 e giovedì 28 maggio, al Kinemax di Monfalcone

Il cinema racconta De Andrè. Mercoledì 27 e giovedì 28 maggio, al Kinemax di Monfalcone

image_pdfimage_print

Faber in Sardegna&L`ultimo concerto di Fabrizio De André

Due giorni soli per rivivere sul grande schermo le emozioni che solo un grande autore, poeta, musico come Faber era in grado di suscitare con il suo canto per i “dimenticati”: mercoledì 27 (ore 18) e giovedì 28 maggio (ore 20.15), al Kinemax di Monfalcone è in programmazione il film su Fabrizio De Andrè, dal titolo “Faber in Sardegna & L’ultimo concerto di Fabrizio De André”.
L’ingresso è a 10 euro (ridotti 8 euro).

Frutto della fusione di due documentari, il film ha due anime. “Faber in Sardegna” diretto dal regista cagliaritano Gianfranco Cabiddu alterna passato e presente, con immagini d’archivio che ritraggono il cantautore all’Agnata. Fotografie, filmati familiari e testimonianze inedite di amici e personaggi della cultura raccontano il Fabrizio più intimo e privato, che smessi i panni di cantante, indossava volentieri quelli del contadino, appassionato e ostinato.
“Ordinava sementi da lontano – ricorda la moglie Dori Ghezzi in un’intervista – Poi una volta ottenuto quel che voleva si dannava fino a quando la terra non gli dava ragione. E a quel punto il suo orgoglio diventava la nostra felicità

“L’ultimo concerto di Fabrizio De André” racconta invece l’ultima performance live di Fabrizio De Andrè, ripreso dalle telecamere al Teatro Brancaccio di Roma nel febbraio 1998, un anno prima della scomparsa dell’artista. Da Crêusa de mä a Dolcenera, da Anime Salve a Il testamento di Tito, e ancora Tre MadriVia del CampoIl Pescatore, De Andrè esigente come sempre, emozionato come poche volte, porta in scena un concerto indimenticabile, di un tour perfetto, che coronava il sogno artistico (e forse premonitore) di Faber di avere per una volta accanto a sè tutta la famiglia, Dori Ghezzi dietro le quinte, Cristiano e Luvi sul palco, e regalare un’ultima volta al pubblico le sue parole, prima di affidarle vive e vibranti, alla storia della musica.

 

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top