giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » I COSACCHI DEL DON: sabato 16/12 ad AZZANO DECIMO e domenica 17/12 a TRIESTE
I COSACCHI DEL DON: sabato 16/12 ad AZZANO DECIMO e domenica 17/12 a TRIESTE

I COSACCHI DEL DON: sabato 16/12 ad AZZANO DECIMO e domenica 17/12 a TRIESTE

image_pdfimage_print

Nell’ambito della stagione di danza 2017/2018 curata dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Artisti Associati di Gorizia, arriva in regione per due appuntamenti il Balletto Statale Russo I Cosacchi del Don che sarà di scena sabato 16

dicembre (ore 21) al Teatro Marcello Mascherini di Azzano Decimo e domenica 17 dicembre (ore 17) al Teatro Stabile Sloveno di Trieste.

Ogni esibizione dell’Ensemble è uno spettacolo indimenticabile che mescola musiche popolari cosacche eseguite dal vivo, coreografie tradizionali con spiritose quadriglie, miniature danzanti e sorprendenti acrobazie con sciabole e pugnali nonché ricchi e ricercati costumi.
Frutto dell’unione di tribù e popoli diversi che si spostavano continuamente nelle steppe tra l’Europa e l’Asia, i Cosacchi sono una realtà sociale presente in Russia da quasi mille anni e caratterizzata da valori culturali, sociali e spirituali comuni. L’Ensemble I Cosacchi del Don si è costituito nel 1985 ed è il principale complesso artistico professionale dei Cosacchi del Don in Russia. Per il suo contributo alla promozione della cultura cosacca, nel 2000 ha ottenuto la

designazione di Statale. Guidati dalla talentuosa coreografa Nonna Gepfner e dal direttore artistico Yuri Golodniuk, I Cosacchi del Don si sono esibiti nelle più prestigiose sale concertistiche di Mosca tra le quali il Palazzo dei Congressi del Cremlino e dal 1994 effettuano tournée di successo in tutto il mondo.

Per informazioni: Teatro Marcello Mascherini di Azzano Decimo 0434.423842 oppure Comune di Azzano Decimo 0434.636720, 0434.636721. Teatro Stabile Sloveno di Trieste 040.2452616, numero verde 800 214 302. Per approfondire: www.ertfvg.it.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top