HONSELL “SÍ AL MATRIMONIO GAY.” E FA LA TESSERA ARCIGAY A SOSTEGNO DELLE BATTAGLIE PER I DIRITTI CIVILI

Il Sindaco Honsell accoglie nel suo programma le richieste di Arcigay Friuli ed esprime solidarietá alla coppia gay discriminata dalla Regione: “Nel nostro comune sarebbero stati rispettati i loro diritti. Lavoreremo con il movimento omosessuale per fare di Udine un luogo di eccellenza sulle tematiche lgbt.”

L’incontro fra il Sindaco uscente e l’associazione friulana si é svolto nel pomeriggio presso La Feltrinelli di Udine.
Deperu, Presidente Arcigay Friuli:”I nostri punti inseriti nel programma del centrosinistra udinese dimostrano un’attenzione spontanea che apprezziamo. Il sostegno pubblico odierno di Honsell al matrimonio egualitario, é un segno che chiarisce in modo piú ampio gli aspetti del suo programma e onora il suo indubbio senso della laicitá”

L’apertura di un tavolo contro l’omofobia presso la commissione pari opportunitá, il sostegno al Progetto Scuola contro il bullismo omofobico, la promozione in ambito istituzionale delle iniziative per la Giornata Internazionale Contro l’Omofobia: dopo la recente adesione del Comune di Udine alla rete nazionale Antidiscriminazione READY, nero su bianco i nuovi impegni che il Sindaco Honsell ha inserito nel suo programma di coalizione dopo il confronto col movimento omosessuale.

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA