martedì , 18 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » “GREEN DAY 99 REVOLUTIONS TOUR”: ATTESI 12-13 MILA SPETTATORI

“GREEN DAY 99 REVOLUTIONS TOUR”: ATTESI 12-13 MILA SPETTATORI

image_pdfimage_print

“Piccoli disagi devono essere vissuti con serenità e tranquillità, perché eventi di questo tipo, che sono preparati da un grande lavoro, fatto prima, durante e dopo, portano positive ricadute per la nostra città”. Lo ha detto il sindaco Roberto Cosolini intervenendo questo pomeriggio (mercoledì 22 maggio) – assieme a Giovanni Candussio di Azalea Promotion, Linda Marcuzzi di Turismo FVG e Sergio Abbate, comandante della  di Polizia locale di Trieste- alla conferenza stampa di presentazione dell’atteso concerto che i Green Day terranno sabato sera in Piazza Unità d’Italia.

green222_mail“Ci aspettiamo dalle 12 alle 13 mila persone, provenienti per la metà dall’estero” –ha detto Giovanni Candussio- evidenziando “la caratura internazionale della band californiana, icona mondiale della musica pank rok, che ha venduto milioni di dischi, salendo alla ribalta negli anni ‘90”. Le premesse per assistere ad un grande spettacolo ci sono tutte. La band ha attraversato un anno di intensa attività creativa che l’ha portata a pubblicare ben tre album, la trilogia di album ¡UNO! – ¡DOS! – ¡TRÉ!, dischi già campioni di vendita contenenti alcune fra le canzoni più belle mai scritte dalla band come ad esempio Oh Love e Stray Heart. Formatisi nel 1987 e composti da Billie Joe Armstrong (chitarra e voce), Mike Dirnt (basso e voce secondaria) e Tre Cool (batteria), green3_mail i Green Day sono stati accreditati come la band che ha fatto tornare il punk rock fra la gente, anche grazie all’enorme successo del loro terzo album Dookie, il quale, con 10 dischi di platino e uno di diamante, ha venduto più di 10 milioni di copie solo negli Stati Uniti e 15 in tutto il mondo. Un album che è diventato una pietra miliare della musica per diverse generazioni contenete pezzi capolavoro come Basket Case, Welcome to Paradise e She, fra i tanti. I successivi lavori Insomniac, Nimrod e Warning non ottengono i risultati di Dookie ma poco importa; la consacrazione è dietro l’angolo e arriva infatti nel 2004 con America Idiot, la prima rock opera della band, disco che non solo trova da subito i consensi di critica e pubblico, in particolare giovanile, ma amplia l’onda di influenza della band sul panorama musicale degli ultimi 10 anni. I Green Day si sono aggiudicati ben 6 Grammy Awards, Best Alternative Album per Dookie, Best Rock Album per American Idiot, Record of the Year per Boulevard of Broken Dreams, Best Rock Album per la seconda volta con 21st Century Breakdown e Best Musical Show Album per American Idiot: The Original Broadway Cast Recording. Lo spettacolo di Trieste si inserisce nel nuovissimo 99Revolutions Tour, ultimo lungo viaggio che la band sta affrontando per promuovere al meglio la nuova trilogia di dischi. Il tour è partito il 10 marzo da Ponoma, California, per poi toccare nelle scorse settimane le principali città degli Stati Uniti e del Canada tra cui Austin, Pittsburgh, New York, Philadelphia, green44_mailToronto, per poi chiudere la sua prima parte a Los Angeles lo scorso 18 aprile. La band prepara ora l’invasione europea e comincerà proprio dal nostro paese con due imperdibili tappe, tra cui quella triestina, prima di proseguire verso Serbia, Austria, Inghilterra, Germania e Olanda, solo per citare alcuni paesi. La Città di Trieste ritorna quindi capitale europea della musica con un week end da non perdere, una grande occasione per assistere a un evento di richiamo internazionale nello splendido e affascinante contesto di Piazza Unità d’Italia.

Come evento collaterale al concerto dei Green Day –ha spiegato Linda Marcuzzi di Turismo FVG- venerdì 24 maggio, a partire dalle ore 20.00, al Molo IV di Trieste ci sarà una serata all’insegna della musica rock, che avrà come culmine la conferenza  “Rivoluzioni punk dai Ramones ai Green Day”, alla presenza  del mitico Marky Ramone, storico batterista dei Ramones, e di alcuni dei più noti dj di Virgin Radio come Ringo, Andrea Rock e Massimo Cotto. L’ingresso all’evento collaterale sarà libero fino ad esaurimento dei posti.

Per quando riguarda ancora il concerto dei Green Day, le porte apriranno alle 18.30 mentre lo spettacolo inizierà alle 21.00. I biglietti per il concerto sono ancora disponibili nei punti vendita autorizzati Azalea Promotion e sul circuito ticketone.it. Sarà possibile acquistare il tagliando per il concerto anche il giorno stesso, nella cassa allestita in Via Passo di Piazza, che aprirà alle 12.00. Gli ingressi per il pubblico saranno due, il primo proprio in Via Passo di Piazza mentre il secondo da Via dell’Orologio

In considerazione dell’evento è stata istituita anche una specifica ordinanza che regolamenterà la viabilità e il traffico veicolare e pedonale. Questi i principali provvedimenti adottati. Dalle ore 00.00 alle ore 24.00 di sabato 25 maggio, e comunque fino a cessate necessità, sarà istituito il divieto di transito pedonale su tutta l’area all’interno del perimetro da via Muda Vecchia a partire da via del Teatro Romano; da Androna del Pozzo e via della Procureria a partire da via Punta del Forno (entrambe); nel sottoportico del Municipio; in piazza Piccola (tutta) e Largo Granatieri (tutto). Dalle ore 18.30 alle ore 24.00 di sabato 25 maggio sarà istituito il divieto di transito per tutti i veicoli in Riva Tre Novembre , Riva Caduti per l’Italianità e Riva del Mandracchio nel tratto compreso tra piazza Tommaseo e via Mercato Vecchio. Dalle ore 06.00 alle ore 24.00 di sabato 25 maggio sarà istituito il divieto di transito pedonale progressivo sulle seguenti zone:  piazza dell’Unità d’Italia;  Riva Caduti per l’Italianità di Trieste e Riva Mandracchio, nel tratto compreso tra via San Carlo a via Mercato Vecchio;  Capo di Piazza Santin e Bartoli; Passo di Piazza F. Savio; via Squero Vecchio, a partire da via Punta del Forno. Fino alle ore 6.00 di lunedì 27 maggio, sarà istituito il divieto di transito, nonché di sosta e fermata, in via Muda Vecchia, Piazza Piccola e Largo Granatieri. Divieto di sosta e fermata fino alle ore 6.00 di lunedì 27 maggio in via Malcanton, nel tratto compreso tra via dei Rettori e via del Teatro Romano (lato opposto al palazzo dell’Anagrafe) escluso area carico/scarico merci; nella parte rimanente di Largo Granatieri; e ancora in via Malcanton, da via dei Rettori a via delle Beccherie (ambo i lati). Da segnalare che, sempre fino alle ore  6.00 di lunedì 27 maggio, sarà operativo un doppio senso di marcia in via Malcanton, con accesso/uscita da/in via Teatro Romano esclusivamente per veicoli della Pubblica Amministrazione, disabili e mezzi adibiti a carico/scarico merci, con sosta esclusiva nei rispettivi tracciati. Dalle ore 6.00 di sabato 25 alle 12.00 di domenica 26 maggio sarà istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli laddove non già esistente in Via Mercato Vecchio, tra Riva del Mandracchio e via dell’Orologio (lato Regione), ed in via dell’Orologio,  tutta l’area di carico/scarico lato regione fino a via dello Squero Vecchio. Opportune indicazioni segnaletiche saranno poste nelle zone interessate dal provvedimento e saranno previste particolari deroghe a favore dei mezzi di soccorso e di servizio.

Sempre in concomitanza con il concerto dei Green Day è stata adottata anche una specifica ordinanza che regolamenta la somministrazione e la vendita delle bevande. Dalle ore 14.30  alle 24.00 e comunque fino a fine concerto del 25 maggio, in tutti gli esercizi pubblici presenti all’interno del perimetro piazza della Borsa, via Einaudi, Riva Tre Novembre, Riva N. sauro, via Boccardi, via del Pesce, Piazza Cavana, via San Sebastiano, via Punta del Forno, via del Teatro Romano, galleria Protti sarà operativo il divieto di vendita (per asporto) e somministrazione (al banco) di prodotti alcolici e superalcolici nei pubblici esercizi(con esclusione di bevande alcoliche con gradazione inferiore al 5 %). Nei pubblici esercizi sarà quindi possibile la somministrazione di prodotti alcolici e superalcolici per i clienti seduti e serviti al tavolo. Nello stesso perimetro e nello stesso arco temporale, le bibite consentite potranno essere vendute e somministrate (per asporto) solo in contenitori di carta o plastica leggera (le bottigliette dovranno essere private di tappo).

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top