domenica , 1 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Grande Udinese contro la Juve

Grande Udinese contro la Juve

image_pdfimage_print

Formazioni annunciate quelle di Udinese-Juventus. Gli uomini di Stramaccioni vogliono dare continuità alla vittoria di Empoli e a tre fare senza sconfitte mentre i Campioni d’Italia vogliono proseguire nella serie di successi portano a +9 il vantaggio sulla Roma ormai in piena sindrome pareggite.

Primi minuti di studio fra la squadre con i padroni di casa che sembrano intraprendenti ma la Juve beh è la Juve e non sta certo a guardare. Primo squillo degli ospiti con Lichtsteiner al 5′ che di testa la manda alta. Al 12′ grande occasione Udinese con palla filtrante perfetta per Bruno Fernandes che incespica sul pallone e si fa stoppate dalla difesa ospite, prova comunque il tiro che però è debole ed impreciso. Due minuti più tardi è la volta di Pogba ma sul tiro da fuori del francese Karnezis si rifugia in angolo. Subito dopo ci prova Tevez ma la palla è di poco a lato. Al 23′ doppia occasione Udinese che sembra quella più vicina al vantaggio e convince il pubblico infreddolito del Friuli: prima Théréau con Buffon che respinge poi Bruno Fernandes, in vena di regali, manda alto. Alla mezz’ora occasioni clamorose da entrambi i lati: per la Juve Llorente la mette fuori di testa non sfruttando un cross perfetto di mister perfezione Pirlo, per i friulani ancora Bruno Fernandes che migliora la mira ma Buffon si fa trovare pronto e la manda in angolo. Finisce un bel primo tempo con i friulani più vicini al vantaggio e la Juve in difficoltà come non si vedeva da qualche tempo.

Al 52′ primo sobbalzo del secondo tempo, l’Udinese ci prova da corner con Danilo ed Hertaux ma Buffon c’è. Al 57′ bello scambio Juve con Pereyra che va al tiro da pochi metri con la palla che sbatte sulla traversa. C’è più Juve nella ripresa con i friulani che però provano a contenere la voglia di tre punti dei torinesi. Morata, entrato al posto di un impalpabile Llorente per poco non sfrutta un retropassaggio scellerato di Pasquale e poco dopo lo stesso attaccante ex Real ci prova da centro area ma Karnezis ci arriva facile. Dall’altro lato Di Natale ma la conclusione é alta. Il capitano dei friulani ci prova anche più tardi, all’83’ da posizione laterale ma non trova la porta. Un minuto più tardi Pogba serve un gioiellino in area a Tevez ma l’argentino, incredibilmente, da pochi metri sbaglia!

Finisce il match con una grande prestazione dei friulani che bloccano a centrocampo la Juve che non è riuscita a fare il suo solito gioco ed ha rischiato molto sopratutto nel primo tempo, quando, come ricordato da Stramaccioni, la squadra ha avuto tre nidite occasioni per passare in vantaggio. Ottima prova, per il Mister, della difesa. Complimenti a tutti i suoi ragazzi ma soprattutto ad Allan che non ha per nulla sfigurato, anzi, conto Pogba, centrocampista migliore d’Italia a detta del tecnico ex Inter. Ottimista per il futuro anche per il carattere, la brillantezza e la mentalità dei suoi giocatori che ha permesso di vedere una bella partita che segue ad altre prestazioni importanti.
Dal canto suo Allegri valuta la partita come un match che poteva essere vinto da entrambe le squadre e aspetta un uomo in attacco per la giornata di domani, al 99%, a suo dire, uno fra Osvaldo o Matri.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top