giovedì , 26 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » GIRO D’ITALIA : ULISSI AL SETTIMO CIELO Per il livornese, vittoria numero sette alla Corsa Rosa. Filippo Ganna mantiene la testa
GIRO D’ITALIA : ULISSI AL SETTIMO CIELO Per il livornese, vittoria numero sette alla Corsa Rosa. Filippo Ganna mantiene la testa
Foto Massimo Paolone/LaPresse 04 ottobre 2020 ItaliaSport CiclismoGiro d'Italia 2020 - edizione 103 - Tappa 2 - Da Alcamo a Agrigento (km 149)Nella foto: durante la gara Photo Massimo Paolone/LaPresseOctober 04, 2020 Italy Sport CyclingGiro d'Italia 2020 - 103th edition - Stage 2 - from Alcamo to Agrigento In the pic: during the race

GIRO D’ITALIA : ULISSI AL SETTIMO CIELO Per il livornese, vittoria numero sette alla Corsa Rosa. Filippo Ganna mantiene la testa

Agrigento, 4 ottobre 2020 – Diego Ulissi (UAE Team Emirates) ha conquistato la sua settima vittoria di tappa al Giro d’Italia con un attacco sullo strappo finale. Secondo, sul traguardo di  Agrigento, Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) che sale in testa alla classifica del Gran Premio della Montagna. Mikkel Honoré (Deceuninck-Quick Step) ha completato il podio di giornata mentre Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) ha chiuso insieme ai favoriti della classifica generale e ha conservato la Maglia Rosa.

Foto Gian Mattia D’Alberto/LaPresse 04 ottobre 2020 ItaliaSport CiclismoGiro d’Italia 2020 – edizione 103 – Tappa 2 – Da Alcamo a Agrigento (km 149)Nella foto: ULISSI Diego( ITA )UAE TEAM EMIRATES vincitore di TappaPhoto Gian Mattia D’Alberto/LaPresse October 04, 2020 Italy Sport CyclingGiro d’Italia 2020 – 103th edition – Stage 2 – from Alcamo to Agrigento In the pic: ULISSI Diego( ITA )UAE TEAM EMIRATES winner of the stage

Il vincitore di tappa Diego Ulissi, ha dichiarato: “Questa vittoria la metto sul podio tra le più belle ottenute al Giro. Ho iniziato la tappa molto motivato con la certezza di poterci provare. Dopo aver accelerato sullo strappo finale ho visto che si era fatto il vuoto dietro di me e sapevo che chiunque si fosse riportato sotto avrebbe speso molte energie. È importante vincere il secondo giorno, tutti volevano provarci, anche i velocisti. Ho chiesto alla squadra di rendere la corsa dura e Valerio Conti ha tirato a tutta sullo strappo finale: una tattica perfetta che mi ha permesso di battere Peter [Sagan]”.

LA TAPPA DI DOMANI

3ª tappa – ENNA-ETNA (Linguaglossa – Piano Provenzana) – 150km

Tappa mossa nella prima parte con finale in salita classificato GPM di prima categoria. I primi 130 km di avvicinamento al vulcano sono un continuo susseguirsi di salite e discese,piùomenointenseepiùomenomarcate. Attraverso tratti con strade rettilinee e tratti con strade molto articolate. Gli attraversamenti cittadini sono prevalentemente su basolato, mentre alcuni tratti di percorso presentano manto usurato. Da Linguaglossa inizia la salita finale di quasi 20 km.

Ultimi KM
La salita finale misura 18.9 km e sale sul versante Nord-Est dell’Etna seguendo un ritmico alternarsi di tornanti lungo colate di lava più o meno recenti. La pendenza media è del 6.6%, ma gli ultimi 3 km presentano (a ridosso dei 2000 m) medie maggiori (circa 9%) e il picco dell’11% a 1500 m dall’arrivo. Rettilineo finale di 50 m su asfalto, largo 6.5 m.

About dal corrispondente

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top