domenica , 20 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Giovedì 22 ottobre ore 21 “CAFEZINHO” al Salone degli incanti di Trieste
Giovedì 22 ottobre ore 21 “CAFEZINHO” al Salone degli incanti di Trieste
Sergio Giangaspero foto di Luca Valenta

Giovedì 22 ottobre ore 21 “CAFEZINHO” al Salone degli incanti di Trieste

image_pdfimage_print

Ancora una volta Casa della Musica / Scuola di Musica 55 presenta le proprie proposte musicali a “Trieste Capitale del Caffè” e partecipa, giovedì 22 ottobre, al Salone degli Incanti, alle ore 21 (ingresso libero) con uno speciale “Cafezinho” dedicato interamente alle rotte del caffè – tra musica e parole – nel lontano continente sudamericano. Protagonisti della serata sono il talentuoso e giovane attore Giulio Cancelli e l’Imagens Quartet, composto da Sergio Giangaspero alla chitarra, Luca Demicheli al basso, Pai benni e Davide Angiolini alle percussioni, tutti solisti specializzati nel repertorio brasiliano, che qui ripropongono con fini arrangiamenti.

Giulio Cancelli foto Michela Riva

Giulio Cancelli foto Michela Riva

Giulio Cancelli è attore versatile e tra le sue recenti interpretazioni sono Luky in Aspettando Godot in Toscana, Toby, nella Medium di Menotti al Verdi di Trieste dove è stato anche voce narrante in Pierino e il Lupo di Prokof’ev e il capo dei banditi nel Don Quichotte di Massenet. Ha preso parte al Festival internazionale dell’Operetta 2004 in Paganini di Lehàr, nel 2006 ne La Contessa Mariza di Kàlman e nel 2008 in Cin-Ci-Là al fianco di Maurizio Micheli. In musical e operetta ha cantato in Francia e in Austria; in Giappone è stato attore ne Il Geloso schernito e La serva padrona di Pergolesi. Ha recitato anche in diverse produzioni televisive e cinematografiche.

L’Imagens Quartet si occupa di musica popolare brasiliana, adattando alla propria formazione alcuni dei pezzi più rappresentativi del poliritmico mondo musicale del Brasile e dei suoi principali autori.Il repertorio è completato da composizioni originali. La formazione ha all’attivo oltre alla partecipazione a numerosi Festival (TriesteLovesJazz , Musei di sera, Madame Guitar, Tavagnacco Jazz) e a numerosissime esibizioni in jazz club e locali. Due le pubblicazioni discografiche, entrambe edite da Anelli Records. La prima (2010) è interamente dedicata al compositore Celso Machado; l’altra è Choro pra mim (2013), che rivisita alcuni brani popolari scelti, affiancando ad essi diverse composizioni originali.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top