giovedì , 23 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » GAIA, LO SPETTACOLO DELLA SCIENZA. PRESENTATA A UDINE L’INIZIATIVA DEL CIRCOLO “NUOVI ORIZZONTI”: Otto mesi di teatro scientifico, incontri e laboratori dedicati al nostro pianeta e ai suoi cambiamenti.
GAIA, LO SPETTACOLO DELLA SCIENZA. PRESENTATA A UDINE L’INIZIATIVA DEL CIRCOLO “NUOVI ORIZZONTI”: Otto mesi di teatro scientifico, incontri e laboratori dedicati al nostro pianeta e ai suoi cambiamenti.

GAIA, LO SPETTACOLO DELLA SCIENZA. PRESENTATA A UDINE L’INIZIATIVA DEL CIRCOLO “NUOVI ORIZZONTI”: Otto mesi di teatro scientifico, incontri e laboratori dedicati al nostro pianeta e ai suoi cambiamenti.

image_pdfimage_print

DS3_77772 dicembre 2015 – Si è tenuta questa mattina nel Salone del Popolo di Palazzo D’Aronco a Udine la conferenza stampa di presentazione di Gaia, lo spettacolo della scienza, il progetto che il Circolo Culturale e Ricreativo “Nuovi Orizzonti” di Udine ha promosso per salvaguardare il nostro pianeta.

Quest’anno il progetto di divulgazione scientifica, giunto alla quinta edizione, punterà i riflettori sulla terra e sui geo sistemi, sul loro valore, la loro specificità territoriale, sugli effetti di  meteo e clima e sui rischi di depauperamento determinati dallo sviluppo industriale e dalle cattive prassi.

Alla presenza del sindaco Furio Honsell, DS3_7789della dottoressa Raffaella Basana (Assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di vita), del dottor Federico Pirone (Assessore alla cultura), del dottor Vincenzo Martines  (Presidente della V Commissione regionale, enti locali, cultura e sport) nonché del presidente del Circolo Nuovi Orizzonti Victor Tosoratti,  sono state illustrate le molteplici iniziative programmate: dagli spettacoli di teatro scientifico dedicati alla popolazione, al coinvolgimento di alcuni Istituti Comprensivi per la realizzazione di laboratori di scienza e teatro per gli studenti, fino a incontri divulgativi su meteorologia, clima e cambiamenti climatici che il Circolo, con il contributo di partner pubblici e privati, ha predisposto con lo scopo di educare alla scienza attraverso occasioni e spazi di apprendimento quali il teatro e l’arte in genere coinvolgendo un pubblico ampio ed eterogeneo.

DS3_7743Ha preso la parola il sindaco Honsell che, nel lodare l’iniziativa promossa da Nuovi Orizzonti, ha ricordato come il Comune di Udine sia impegnato in prima persona nella lotta all’inquinamento, il Comune ha infatti aderito da tempo al “Patto dei sindaci”, un’iniziativa a base volontaria che coinvolge le amministrazioni locali con lo scopo di ridurre le emissioni di CO2, ottenendo lusinghieri risultati nella riduzione di emissioni inquinanti.

DS3_7769

Il presidente del circolo Victor Tosoratti

I relatori hanno poi evidenziato le caratteristiche del progetto, in particolare il presidente Tosoratti  ha sottolineato l’importanza del rapporto tra scienza e spettacolo nel favorire l’incontro e la socializzazione di una comunità educante che agisca e promuova prassi virtuose tra i giovani e tra tutta la cittadinanza.

Lunga è la lista di enti e associazioni coinvolte nel progetto: Istituti Comprensivi, Comuni, Scuole, l’Arpa, l’Università degli Studi di Udine, con il contributo della Regione FVG ed il supporto di Coop Consumatori Nordest e della Banca di Credito Cooperativo Friuli Centrale, per una serie di appuntamenti di tipologie diverse ma tutte improntate alla divulgazione scientifica.

Insomma, un programma nutrito che nei prossimi mesi, anche con l’aiuto degli sponsor istituzionali, coinvolgerà una parte della regione in iniziative che dovrebbero ridare un senso al nostro vivere quotidiano nel rispetto di quella che è la nostra principale risorsa: la terra in cui viviamo.

Tutte le informazioni sul progetto e le varie iniziative si possono reperire sul sito del Circolo Nuovi Orizzonti: www.nuoviorizzontiudine.org .

Notizia e foto Dario Furlan

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top