lunedì , 11 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Attualità » Folla e spettacolo nella seconda giornata di Rallylegend
Folla e spettacolo nella seconda giornata di Rallylegend

Folla e spettacolo nella seconda giornata di Rallylegend

image_pdfimage_print

Ken Block (credit Dario Furlan)

È entrata nel vivo Rallylegend , la manifestazione motoristica (denominazione forse riduttiva) che riunisce il popolo appassionato di rally in una kermesse unica del suo genere nella Repubblica di San Marino.

Dopo la prima giornata di venerdì, con lo shakedown e le prove svoltesi in notturna, la gara è oggi entrata nel vivo e la classifica assoluta vede al comando la Delta di Simone Romagna  davanti al più blasonato Thierry Neuville, primo comunque fra le WRC.

Simone Romagna (credit Dario Furlan)

(credit Dario Furlan)

(credit Dario Furlan)

Il funambolo Ken Block ha badato più alla sostanza che allo spettacolo, deludendo un po’ i fan che speravano di vedere i grandi numeri che il campione americano solitamente propina al suo pubblico. Con la sua guida pulita Ken Block si è però aggiudicato  la prova speciale “La casa” confermando così la sua abilità anche nelle prove classiche di un rally e si è pure guadagnato il secondo posto nella classifica odierna della categoria MYTH.

Thierry Neuville (credit Dario Furlan)

Paolo Valli (credit Dario Furlan)

(credit Dario Furlan)

Domani ultimo giorno di gara con le speciali “I laghi” e la mitica “The Legend” da ripetere due volte; al termine del secondo passaggio della The Legend, con l’arrivo dei concorrenti al Village, verrà decretato il vincitore, anzi, i vincitori (diverse sono le categorie per le quali sono previste le premiazioni) di Rallylegend 2019.

Guendy Furlan:  foto #darionnenphotographer

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top