martedì , 13 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Folkest, International Folk Festival, 21-22 luglio 2015, Valeria Tron e Joglar, Capitano tutte a noi, Francesco Alessandrini, Armonauti
Folkest, International Folk Festival, 21-22 luglio 2015, Valeria Tron e Joglar, Capitano tutte a noi, Francesco Alessandrini, Armonauti

Folkest, International Folk Festival, 21-22 luglio 2015, Valeria Tron e Joglar, Capitano tutte a noi, Francesco Alessandrini, Armonauti

image_pdfimage_print

Martedì 21 luglio (ore 21.15) a Talmassons, in piazza Vittorio Veneto,

Capitano tutte a Noi

Capitano tutte a Noi

si potrà assistere a due concerti Folkest: i primi a salire sul palco saranno i Capitano tutte a noi, formazione nata nel 2013 a Pordenone all’interno di un progetto della Cooperativa sociale Itaca, seguirà la talentuosa Valeria Tron e Joglar “La musica ci ha dimostrato di essere uno stimolo formidabile per aiutare a superare e a vincere le barriere del pregiudizio e del pensare comune”. Siamo i Capitano tutte a noi, la nostra vocazione principale è l’accoglienza, la musica è veicolo di espressione artistica e strumento di crescita individuale. Quest’anno ci sperimentiamo in un progetto musicale dedicato ai Beatles. Siamo Valentina Ius (voce), Pino Dipaola (voce-cori-percussioni), Felice Bellucci (voce-cori), Beniamino De Piccoli (chitarra-voce), Paolo Galofaro (basso-cori), Tiziano Grendene (chitarra-tastiere-voce), Domenico Ballancin (batteria), Alan Pavic (fisarmonica).             Valeria Tron, cantautrice che si esprime nel patuà della natia Val Germanasca, con la sua voce potente e calda

 Valeria Tron e Joglar


Valeria Tron e Joglar

racconta la sua vita e la durezza del vivere nelle terre alte, sfatando il mito della bella Montagna. I suoi testi, le sonorità, riportano ad una condizione di verità disarmante che ha il potere di trasportare e rendere vivi i suoi ricordi, anche nella memoria collettiva. Sebbene giovane, Valeria riesce a trasportare chi l’ascolta nella sua terra, negli anfratti poetici della lingua. Una cantautrice passionale e autentica, una voce che scuote.

22 luglio: Francesco Alessandrini e Armonauti alla Fortezza di Osoppo

Mercoledì 22 luglio a Osoppo (ore 21.15) la Fortezza sarà animata dalle note delle esibizioni del “mercante” Francesco Alessandrini e del trio Armonauti.Francesco_Alessandrini

FRANCESCO ALESSANDRINI
Dopo esperienze di tipo teatrale, sceglie di esibirsi in strada, luogo dove la risposta del pubblico è diretta. Per migliorare la sua tecnica chitarristica negli ultimi anni studia con il maestro Walter Lupi. Nei periodi più bui per mantenersi ho fatto i lavori più improbabili, dal panettiere a mascotte per catene di ristoranti, apparentemente mestieri poco inerenti a una carriera artistica, ma esperienze fondamentali per la sua formazione, come ammette lui stesso. Sono il Mercante – ama dichiarare – perché nella vita mi sono sempre dovuto vendere, a volte anche in cose che non ero in grado di fare.

foto_armonautiARMONAUTI TRIO
Formazione composta da tre armonicisti (alle prese con diatonica, cromatica, armonica basso, cello harp e chi più ne ha…).
Si cimentano con questi strumenti magistralmente suonati spaziano tra diversi generi, dal blues al folk italiano ai brani latino-americani universalmente noti, facenti parte della tradizione popolare danzante. Ci catapultano con la mente nelle vie di New Orleans animate dalle tipiche orchestrine jazz in grado di rallegrare perfino i cortei funebri. What a wonderful World!

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top