lunedì , 25 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Fiere di Reggio Emilia 3-4 dicembre 2016 –57a Mostra del Fumetto
Fiere di Reggio Emilia 3-4 dicembre 2016 –57a Mostra del Fumetto

Fiere di Reggio Emilia 3-4 dicembre 2016 –57a Mostra del Fumetto

image_pdfimage_print

Ritorna questo fine settimana la 57a edizione della “Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia” nei padiglioni delle Fiere di Reggio, nell’ambito della 28a edizione di Cambi & Scambi, fiera reggiana del collezionismo.

Organizzatrice e copromotrice dell’evento, assieme all’Arci di Reggio Emilia, l’associazione reggiana Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), nata nel 1992. Fra le attività da essa organizzate per i propri soci, ci sono la pubblicazione della rivista trimestrale “FUMETTO” (insostituibile materiale di consultazione e lettura per chi si occupa di fumetti anche dal punto di vista filologico e storico), la stampa di albi, volumi e collane originali, inediti o ristampe, di fumetti e/o di critica, la ricerca e stampa di classici del fumetto nati per il mercato statunitense e/o realizzati in quello francese (mai pubblicati in Italia).

La Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia è l’evento atteso da tutti coloro che collezionano e scambiano albi, giornalini, riviste, fascicoli di un tempo (il cosiddetto “fumetto antiquario”).

A questo straordinario e quasi unico evento convergono gli amanti di questo settore di quella che Hugo Pratt chiamava “letteratura disegnata”, incontro di domanda e offerta di piccoli preziosi tesori.

Grazie alla presenza di circa 150 fra espositori e collezionisti privati, in questa mostra si possono trovare fumetti e serie complete ormai introvabili altrove, Presenti inoltre numerose case editrici amatoriali che stampano e ristampano le avventure degli eroi popolari del periodo Ante e Dopoguerra (Tex, Zagor, Capitan Miki, Blek Macigno, Alan Ford …), ma anche eroi di carta più recenti (Dylan Dog, Nathan Never, Orfani, The Walking Dead, i manga e i supereroi…).

Hermann Huppen

Hermann Huppen

Ospite illustre sarà uno dei grandi maestri del fumetto europeo e mondiale: Hermann Huppen, vincitore a gennaio scorso del Grand Prix d’Angoulême, ovvero l’Oscar europeo del fumetto. La presenza del disegnatore belga fa parte del progetto Anafi presentato assieme all’Arci Regionale Emilia–Romagna nell’ambito di Polimero, progetto realizzato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura. L’autore di noti personaggi della BD franco-belga quali Bernard Prince, Comanche, Jeremiah, Red Dust, e di serie straordinarie come Le torri di Bois-Maury, sarà a disposizione dei fan nella mattina di sabato e di domenica per autografi, dediche e schizzi sull’albetto a lui dedicato, disponibile solo per i partecipanti alla mostra.

Altri graditi ospiti del mondo dei fumetti saranno: Alfredo Castelli (il “papà” di Martin Mystère); Marco Verni (uno dei principali disegnatori di Zagor, dopo la scomparsa di Gallieno Ferri), che firmerà la sua copertina del nuovo volume Anafi, Thunder Jack; e ancora Giovanni Romanini, storico disegnatore di Kriminal e Satanik, coautore con Magnus della mitica Compagnia della Forca, che sarà ospite di Luca Mencaroni Editore, e altri ancora sono attesi. Gli autori bonelliani Nicola Genzianella (Dampyr) e Paolo Bisi (Zagor) saranno invece ospiti allo stand della Soffitta di Piacenza. Allo stand AMYS, oltre ad Alfredo Castelli, Alfredo Orlandi firmerà una stampa e Luca Bertelè sarà protagonista di una sessione di sketch.

Presente la mostra “Fanzine, che passione! Dalle origini agli anni ’90”, dedicata alle fanzine storiche italiane a fumetti, con diversi esemplari dei primi numeri in mostra, per celebrare degnamente lo strabiliante traguardo del n. 100 raggiunto dalla rivista Fumetto, che esce proprio in questa occasione. Oltre a Fumetto n.100, che si avvale della bellissima copertina di Gianni Freghieri con protagonista Dylan Dog a segnalarne il trentesimo anniversario, l’Anafi presenta il volume Thunder Jack, primo omaggio per i soci 2017, che comprende i primi tre episodi della Giubba Rossa disegnata da Gallieno Ferri negli anni ’50, in Italia  e poi in Francia, con una presentazione di Moreno Burattini e l’introduzione di Luigi Marcianò con un prezioso apparato iconografico a colori. Disponibile anche il quinto lotto della collana Inedistrips, che ristampa le strisce giornaliere sindacate dei personaggi e delle serie americane degli anni ’30 e ’40 da noi mai viste. Allo stand Anafi sarà anche in vendita il graphic novel sulla storia delle Reggiane, edito da Segni d’Autore, scritto da Alberto Guarnieri e disegnato da Leonardo Grassi con la collaborazione di Micol Pallucca.

Oltre ai numerosi espositori collezionisti privati, e ai negozi specializzati, anche la mostra di quest’anno si caratterizza per un’importante rappresentanza di piccole ma agguerrite case editrici che producono fumetti italiani e stranieri. Ognuna di queste realtà porta in dote alla Mostra reggiana un ricchissimo elenco di novità prodotte per l’occasione. Cominciamo con Luca Mencaroni, che porta il terzo volume del suo Immaginario Sexy. A seguire, Cronaca di Topolinia con il n.5 della quarta serie di Than Dai e gli autori Elena Mirulla, Francesco Bonanno, Daniela Zaccagnino, Luca Franceschini, Adriano Imperiale, Mario Monno, Gaetano Longo, Christian Terranova, Enrico Clerico. Il Diabolik Club presenta la nuova edizione della Guida a Diabolik, l’ottava della serie dedicata agli albi del Re del Terrore. Gabriella Calista Scotto porta alla mostra reggiana due magnifici volumi dedicati al Pinocchio di Vinicio Berti, storico pittore fiorentino prestato al fumetto, noto per i suoi Chiodino e Atomino usciti sul Pioniere negli anni ’60; in vendita, oltre ai volumi e alle cartoline, anche le 30 tavole originali e le 30 litografie dell’autore. Nona Arte, editore specializzato in bédé, ha in uscita i volumi 7 e 8 di Barbarossa L’integrale (di Charlier e Hubinon) e il volume 6 della raccolta integrale di Tanguy e Laverdure (di Charlier e Uderzo). I torinesi di Allagalla presentano il 7° volume della riedizione di Larry Yuma (di Nizzi e Boscarato), mentre lo storico GAF di Firenze presenta il n.65 del suo notiziario, 4 Albi di Exploit e 8 Albi Retrò. Da segnalare ancora la presenza di 001 Editore, Allagalla, il Grifo/Edizioni Di, Fumo di China, Mercury, ReNoir.

A completare lo sguardo su di un fine settimana tutto a fumetti, nell’ambito della Rassegna Autori in prestito, incontro con Daniele Brolli, venerdì 2 dicembre alle ore 21, al Multiplo Centro Cultura di Cavriago, e altro incontro, stavolta con Giuseppe Palumbo, sabato 3 dicembre alle ore 18 alla Biblioteca Comunale di Brescello.

Appuntamento a Reggio Emilia:

57a Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia

Fiere di Reggio in via Filangieri 15, nell’ambito di Cambi & Scambi

sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 9 alle 19

domenica 4 dicembre 2016 dalle ore 9 alle 18

Biglietto omaggio per i soci Anafi che mostreranno la tessera 2016 in biglietteria. Biglietto intero 9 euro, ridotto volantino 8 euro, ridotto web 7 euro.

 

Maggiori informazioni:

http://www.amicidelfumetto.it/

 

About Massimo Fabris

Nasce e vive a Trieste, dove consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza. Impiegato nel settore privato. Appassionato di fumetto, letteratura, cinema, musica e teatro.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top