venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Festival BaRock! – Esibizione degli “On The Road” al Teatro Miela di Trieste – 8 aprile 2016
Festival BaRock! – Esibizione degli “On The Road” al Teatro Miela di Trieste – 8 aprile 2016

Festival BaRock! – Esibizione degli “On The Road” al Teatro Miela di Trieste – 8 aprile 2016

image_pdfimage_print

Il gruppo triestino “On The Road” è stato ospite dell’evento “BaRock!”, l’ormai fisso appuntamento con la migliore musica emergente del Nordest, Festival ideato e prodotto interamente da ProjecTs in collaborazione con il festival internazionale di musica antica Wunderkammer Trieste.

Sono stati eseguiti alcuni pezzi in versione “acustica” dell’album di debutto “We’ll be back sometimes”, primo lavoro in studio del gruppo immerso in un affascinante viaggio beat lungo le strade d’Europa.
«In passato – riferisce la band – è successo più di qualche volta che la gente ci chiedesse se On The Road LIVE - Davide Starsky Marchesi e Studio sQuareavevamo un cd a disposizione, ma al tempo non avevamo niente ed eravamo più concentrati sulle cover. Ora finalmente abbiamo un cd di brani originali e siamo più che felici di farlo arrivare nelle case dei nostri fan. Ci teniamo infine a ringraziare i fan che ci hanno sostenuto negli anni, permettendoci di autoprodurre il disco».

La Band “On The Road” è nata durante una serata del 2011, dall’idea di tre amici ventenni: Giacomo Colombin, Giacomo Ricardi e Jacopo Starini. La loro avventura iniziò in “Piazza Cavana” a Trieste con solo 2 chitarre e alcune percussioni, stupendo i passanti per il fatto che ragazzi così giovani avessero scelto di riprodurre brani d’epoca di artisti come i Beatles, Elvis Presley, Bob Dylan, Johnny Cash, Neil Young, Eric Clapton, così come canzoni di artisti moderni come U2, Oasis, Kasabian, Coldplay.
Nel maggio 2012 si unì al gruppo un altro musicista triestino: Daniele Tripaldi al basso, che portò con sé un importante contributo.
I quattro ragazzi, condividendo la stessa passione e finalità, decisero di intraprendere un nuovo percorso iniziando a comporre le prime canzoni. Dopo alcuni mesi a loro si unì un grande ingegnere del suono, Fulvio Vascotto, che da allora seguì il gruppo in ogni performance.
Successivamente gli “On The Road” decisero di ampliare i loro eventi e spettacoli, passando dalle vie cittadine a tutta l’Italia. Nell’estate dello stesso anno, infatti, lasciarono Trieste con uno storico camper per iniziare un viaggio che li portò ad incontrare nuove persone provenienti da diverse città come Ravenna, Firenze, Rimini e Bologna, tornando con un bagaglio positivo e intenso che li spinse a continuare la loro avventura. L’anno successivo, infatti i ragazzi lasciarono nuovamente la città natale per il secondo tour, da Vienna a Praga e, alla fine, Berlino: un tour internazionale per una band piena di motivazione e forza.
Purtroppo la band attraversò un periodo difficile terminato con il congedo del batterista Jacopo. Ma i ragazzi non demordono e continuano con le loro esibizioni sostituendo la batteria con un cajon e un cembalo suonati con due pedali; proseguono anche ad organizzare e comporre le proprie canzoni, ed a cercare un nuovo batterista. Infine, nell’agosto 2014 all’On The Road band si unisce Mauro Germani alla batteria e percussioni.

Con una nuova e forte sinergia riparte il percorso insieme fino alla registrazione del primo CD: “We’ll be back sometimes”assieme ad un ospite: Marco Stroligo alle tastiere.

L’album composto da 12 pezzi inediti è stato presentato in anteprima al Cafè Rossetti il 19 dicembre 2015.

Membri On The Road:
Giacomo Colombin : Lead Voice, Guitar
Giacomo Ricardi : Guitar, Voice, Harmonica
Daniele Tripaldi : Bass, Voice
Mauro Germani: Drums, Percussions

 

Pagina fan Facebook gruppo: https://www.facebook.com/TheOnTheRoadBand
Sito web ufficiale: http://ontheroadband.com/

 

Immagini: Marco Stroligo, Davide Starsky Marchesi e Studio sQuare

Copertina CD: Silvia Borri

About Massimo Fabris

Nasce e vive a Trieste, dove consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza. Impiegato nel settore privato. Appassionato di fumetto, letteratura, cinema, musica e teatro.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top