lunedì , 19 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Due incontri tra i tanti di PORDENONE-LEGGE
Due incontri tra i tanti di PORDENONE-LEGGE

Due incontri tra i tanti di PORDENONE-LEGGE

image_pdfimage_print

Vergassola-1Dario Vergassola con  pienone al Teatro Verdi a Pordenone-legge. Con la sua comicità ha parlato dell’ultimo libro ‘la ballata delle acciughe’ scritto in 3 mesi ed ambientato in un bar di La Spezia luogo di nascita dell’autore… racconta la vita di un barista Gigi (Vergassola) che alla morte di un amico giornalista deve andare in pellegrinaggio e portare ricordi e spostamenti agli amici e clienti di sempre del bar. Gian Paolo Polesini il giornalista che lo intervistava ha detto che è un libro facile da leggere e scorrevole. Inoltre ti fa entrare dentro al racconto insieme ai protagonisti (personaggi reali) e Vergassola ha voluto che ogni lettore a parte ridere  ricordardi qualcosa della sua vita prendendo punti in comune con il passato del protagonista. Il viaggio di pellegrinaggio del protagonista Gigi ha come meta Woodstock luogo sconosciuto allo scrittore infatti per scrivere luoghi o vie si è aiutato con internet.           In questo viaggio ci sono anche molte citazioni di film e canzoni dell’epoca d’oro del rock. L’autore illustra che come ogni buon comico lui  è cresciuto in una famiglia povera ed ha preso il bello della vita e con la profondità che solo un comico vero riesce a trasmettere con il sorriso la vita dura e cruda. Dario Vergassola nasce il 3 maggio 1957 a La Spezia. Vergassola si distingue ben presto per le sue doti di improvvisatore, per la sua vis comica spontanea e gustosamente imprevedibile.

Altro appuntamento con  Natalino Balasso  Attore, comico e autore di teatro, cinema, libri e televisione, debutta balassonel 1990 in teatro, nel1998 in televisione, nel 2007 al cinema e pubblica libri dal 1993. Scrive e rappresenta numerosi spettacoli tra cui la commedia Dammi il tuo cuore, mi serve(2003) i monologhi Ercole in Polesine (2004), La tosa e lo storione (2007), L’Idiota di Galilea (2011), Stand Up Balasso (2011), Velodimaya (2014) e insieme a una giovane compagnia rappresenta Fog Theatre (2009) un colossal teatrale di dieci spettacoli da lui scritti, insieme al conduttore  radiofonico Massimo Cirri ha presentato sabato sera nel Palaprovincia Largo San Giorgio CARNEDIROMANZO Rave letterario con  la partecipazione straordinaria di Monia Merli. Lo spettacolo ha coinvolto il pubblico in Largo San Giorgio. Facendo leggere qualche riga  del nuovo libro di Alberto Garlini  e scherzando con gli sponsor. Il pubblico ha dovuto scrivere un libro il genere è stato scelto un giallo e tra votazioni e battute del Natalino si sono scelti personaggi. Lo spettacolo è durato troppo la gente a mezzanotte era stufa perché Balasso non contento del racconto faceva cambiare frasi per ogni finale …Praticamente non so a che ora è finito noi alle 24.45 siamo andati via perché eravamo seduti a terra con altri giornalisti, blogger e pubblico e … dovevamo ancora decidere il titolo del libro. Fino alla mezzanotte il tempo è volato ed è stato divertente dopo il clima è diventato pesante..se si pensa che l’incontro era iniziato verso le 22,oo.

Gabriella e Gabriele da Pordenone-Legge

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top