giovedì , 9 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » Downhill Marathon mtb Un evento adrenalinico e spettacolare Domenica 27 luglio 2014 dal monte Matajur a Savogna.

Downhill Marathon mtb Un evento adrenalinico e spettacolare Domenica 27 luglio 2014 dal monte Matajur a Savogna.

image_pdfimage_print

La manifestazione è composta da una manche di competizione in cui il vincitore sarà colui che impiegherà il minor tempo a percorrere il tracciato. La partenza dei corridori potrà avvenire in una o più batterie in base al numero di partecipanti e alla morfologia del territorio. La posizione in griglia di partenza verrà decisa mediante estrazione che verrà effettuata al termine del briefing. Se un corridore volesse essere arretrato di posizione è pregato di richiederlo in questa circostanza; eventuali scambi di posizione in griglia non autorizzati causeranno la squalifica. L’organizzazione si riserva, fino al momento del briefing, di decidere: il numero di batterie, il numero di partecipanti per batterie, il tempo tra le varie batterie, i singoli partecipanti alle singole batterie. Adrenalina, velocità e divertimento, questa in tre aggettivi è la Matadown.

Una Marathon Downhill in mtb con partenze collettive di 30 concorrenti alla volta, dalla cima del monte Matajur al paese di Savogna. 1550 mt di dislivello e 11 km di single track da panico, 100 concorrenti, polvere, fango, prati e boschi, il cocktail ideale per una sbronza da mountain bike. Il percorso si svolgerà prevalentemente su sterrato e potrà presentare tratti stretti ed esposti, rocce, guadi, salite e discese ripide ed è inadatto a concorrenti poco allenati o principianti. Inoltre sarà segnalato con cartelli e alcuni tratti potranno essere delimitati da fettucce. Ai concorrenti è vietato, pena la squalifica, apportare modifiche al percorso durante lo svolgimento della manifestazione, farsi trasportare, farsi spingere o tirare da veicoli a motore, tagliare (anche involontariamente) parti del tracciato. Se un concorrente dovesse uscire dal tracciato, è tenuto a rientrarvi dallo stesso punto e a ripristinare la fettuccia strappata. L’organizzazione si riserva di modificare senza preavviso il percorso fino al momento della prima partenza e di predisporre lungo il percorso dei controlli al fine di verificare eventuali infrazioni.Un evento che siamo sicuri entrerà nella storia delle Valli del Natisone e nei cuori dei partecipanti e degli spettatori

Foto e notizia si Saba e Dario Furlan

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top