giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » DONNE SENZA ARMI CONTRO LA BRUTALITÀ DELLA GUERRA

DONNE SENZA ARMI CONTRO LA BRUTALITÀ DELLA GUERRA

image_pdfimage_print

Mercoledì 18 giu. alle 18 in corte Morpurgo (sala Ajace in caso di maltempo)

Dopo la posa della targa nel piazza della stazione in ricordo delle donne friulane della resistenza civile e dopo la proiezione del docufilm ‘Cercando le parole’ di Paolo Comuzzi e Andrea Trangoni, viene ora presentata la terza “tappa” di un percorso sulla Resistenza in Friuli. Mercoledì 18 giugno alle 18 in corte Morpurgo a Udine (in caso di maltempo in sala Ajace) verrà presentato il volume “Una disubbidienza civile: le donne friulane di fronte l’8 settembre 1943” di Rosanna Boratto e Daniela Rosa, edito da Kappavu. A presentarlo saranno Maria Teresa Sega dell’Isever di Venezia, Paola Schiratti, presidente del comitato ”Donne resistenti”, l’autrice Daniela Rosa, Maria Amalia D’Aronco di Core e curatrice del volume, Antonella Lestani dell’Anpi di Udine e Federica Vincenti che curerà alcune letture tratte dal libro che rievoca una pagina di storia mai raccontata del Friuli, di cui soprattutto ragazze e donne furono protagoniste. “Abbiamo voluto aprire – spiega Paola Schiratti, che ha avviato e coordinato il progetto – conoscenze e riflessioni nuove sulla Resistenza e sulle resistenze in Friuli Venezia Giulia, con particolare attenzione al contributo femminile dato ad azioni considerate dagli storici come forme di resistenza civile”. All’iniziativa, lo ricordiamo, hanno collaborato donne anche di diverse associazioni ed istituzioni: Maria Grazia Allievi, Ivana Bonelli Rosanna Boratto, Maria Amalia D’Aronco, Carmen Galdi, Antonella Lestani, Amanda Tavagnacco, Daniela Rosa, Marisa Sestito. Il progetto è stato finanziato dall’Assessorato alle Pari opportunità della regione FVG, sostenuto dal Comune di Udine, hanno collaborato le Commissioni Pari opportunità di Comune e Provincia di Udine, Anpi e Core.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top