sabato , 31 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Domenico Cubeda vince la 51^ Verzegnis – Sella Chianzutan, la gara che ha segnato il ritorno delle competizioni in Carnia dopo il Covid

Domenico Cubeda vince la 51^ Verzegnis – Sella Chianzutan, la gara che ha segnato il ritorno delle competizioni in Carnia dopo il Covid

image_pdfimage_print
Il siciliano Domenico Cubeda, su Osella FA30, è risultato il più veloce sul bellissimo tracciato che dal Ponte Landaia ha portato i concorrenti a Sella Chianzutan, andando così a conquistare il gradino più alto del podio della cronoscalata carnica.
La gara, organizzata dalla E4Run, è andata in scena lo scorso fine settimana ed ha interrotto un digiuno dagli sport motoristici che anche in Carnia si è fatto sentire, numerosissimi gli appassionati che attendevano di sentire rombare nuovamente i motori dopo un lungo periodo di astinenza.
Purtroppo le vigenti disposizioni in materia di contenimento dei contagi non hanno permesso che la competizione si svolgesse in presenza di pubblico, la E4Run ha però sopperito con la diretta sui social e sul canale ACI Sport di Sky cercando così di colmare la mancanza del rombo dei motori agli affezionati della Verzegnis – Sella Chianzutan.

Conticelli

La cronoscalata è vissuta sul duello fra Cubeda e Francesco Conticelli (anch’egli su Osella FA30) che pur risultando più veloce in Gara 2 non è riuscito a colmare il divariocon il corregionale ed ha dovuto accontentarsi della seconda posizione.

Alle loro spalle Franco Caruso, su Norma M20FC, pure lui proveniente dalla lontana Sicilia,

Per quanto riguarda la gara rilevata alle auto storiche, ha avuto la meglio Ennio Bragagni Capaccini alla prima uscita su Giada T118. Bella prestazione anche per il veterano Giovanni Ambroso su  Osella PA/990 che si è piazzato al secondo posto, al terzo la splendida Porsche 935 con i colori Martini di Gallusi.

Ennio Bragagni Capaccini

Ambroso

Gallusi

Di seguito alcune altre immagini della 51^ Verzegnis – Sella  Chianzutan:

Gianni di Fant

L’organizzazione della cronoscalata carnica quest’anno, in ossequio alle direttive anti-Covid, ha concentrato le vetture e le verifiche nella zona del campo sportivo di Verzegnis snaturando forse quello spirito un po’ “ruspante” che la contraddistingue ma  garantendo sicurezza a piloti e team iscritti alla manifestazione.

Un momento di difficoltà per un concorrente

Il pubblico in teoria non era ammesso alla manifestazione ma alcuni appassionati, rispettando le prescrizioni sanitarie, non hanno voluto rinunciare allo spettacolo della Verzegnis-Sella Chianzutan

Servizio e foto: Dario Furlan

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top