giovedì , 29 Ottobre 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » Domenica 4 ottobre concerto al TEATRO PALAMOSTRE con l’AccademiaNaonis, Ensemble Donatello,
Domenica 4 ottobre concerto al TEATRO PALAMOSTRE con l’AccademiaNaonis, Ensemble Donatello,

Domenica 4 ottobre concerto al TEATRO PALAMOSTRE con l’AccademiaNaonis, Ensemble Donatello,

image_pdfimage_print

La settima edizione del FESTIVAL UDINE CASTELLO prosegue domenica 4 ottobre con un concerto presentato dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Sul palco del Teatro Palamostre (location alternativa, scelta per emergenza Covid) alle ore 17 arriva la compagine orchestrale formata dai solisti dell‘Accademia Naonis e del Donatello Ensemble diretti da Alfredo Sorichetti, bacchetta riconosciuta a livello internazionale. Il violinista tedesco Burghard Toelke (dell’Opera di Vienna) esegue il Concerto in la minore BWV 1041 di J.S. Bach, mentre Luisa Sello, flautista Dynamic e presidente del sodalizio Amici della Musica, ci offre la celeberrima Suite in si minore BWV 1067 di J.S. Bach e la trascinante Carmen Fantasy, elaborata per flauto e orchestra d’archi da Francois Borne.

Il Festival Udine Castello è organizzato dagli Amici della Musica di Udine con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Fvg, PromoTurismo, Comune di Udine, Fondazione Friuli, Fondazione Renati e Club Unesco Fvg.

I biglietti sono acquistabili presso il box office del Teatro Palamostre, anche direttamente all’ingresso dei concerti fino a esaurimento posti (15 euro interi, 10 euro ridotti studenti e over 65, gratuito con Fvg Card). Il pubblico potrà usufruire di un prezzo ridotto per visitare i Civici Musei (Musei del Castello, Casa Cavazzini e Museo Etnografico) tramite il coupon da ritirare al desk dei concerti.

In tutti i concerti saranno rispettate le norme di tutela sanitaria. Info: www.amicimusica.ud.it.  

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top