lunedì , 19 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » DOMANI SERA A GRADO – LAGUNAFEST 2015 IL BACIO AZZURRO
DOMANI SERA A GRADO – LAGUNAFEST 2015 IL BACIO AZZURRO

DOMANI SERA A GRADO – LAGUNAFEST 2015 IL BACIO AZZURRO

image_pdfimage_print

 Si può vivere senza mangiare ma non si può vivere senza bere: a Lagunafest 2015 nella serata di domani, mercoledì 5 agosto (ore 21, Diga Nazario Sauro) si apre un’importante riflessione legata ai temi dell’acqua quale bene pubblico ed essenziale per la sopravvivenza di ogni forma di vita e del pianeta: “Il Bacio Azzurro” è il prezioso docufilm diretto dal regista Pino Tordiglione, realizzato con il patrocinio ONU, UN Water for life. A presentarlo, nella seconda serata di Lagunafest, saranno gli attori Sebastiano Somma e Claudio Lippi, protagonisti con il regista di una conversazione condotta dal critico televisivo Gian Paolo Polesini. Interpretato anche da Remo Girone e con la colonna sonora di Amii Stewart, “Il bacio azzurro” è una di quelle storie raccontate lentamente alla fiamma di un camino e vuole educare all’importanza dell’acqua come bene fondamentale ed egualitario. Rispettarla significa prevenire gli sprechi, gli inquinamenti, l’usurpazione del diritto di tutti a possederla e farne uso. Il film è realizzato anche con il patrocinio dell’UNESCO, ha inaugurato la campagna Un anno contro lo spreco 2015 di Last Minute Market ed è stato selezionato per gli ONU Best Practices Awards 2015. Hanno partecipato Vittorio Sgarbi  (Italia), Angaangaq (Groenlandia), Sobonfu E. Somè (Burkina Faso), Masau Emoto (Giappone), Maka’Ala Yales (Isole Hawaii), Bob Randall (Australia), Lynne McTaggart (Regno Unito). Come rispettare l’acqua e il suo utilizzo, nel nostro quotidiano? E’ importante ricordare che la dieta mediterranea utilizza in un anno poco più di 1700 metri cubi di acqua pro capite: può sembrare un’enormità, ma la dieta anglosassone finisce per assorbire fino a 2600 metri cubi di acqua, sempre in un anno e sempre pro capite. Per la produzione di un chilo di carne di manzo servono 16 mila litri di acqua, per produrre una tazza di caffè ne ‘bastano’ 140. Il rapporto fra lo spreco alimentare e l’impronta idrica che lasciamo con i nostri comportamenti quotidiani risulta determinante: il 70% dei consumi di acqua dolce, a livello planetario, è impiegata nel settore agricolo e dietro ai pasti che consumiamo quotidianamente ci sono enormi quantità di acqua, fino a 3600 litri per un’alimentazione a base di carne.

E con la sua 12^ edizione, Lagunafest inaugura una fascia di incontri legata al percorso “Rai, ponte con il territorio’, dedicato alla sede regionale Rai Friuli Venezia Giulia e alle sue produzioni documentarie: si parte domani, mercoledì 5 agosto, alle 18.30 al Grand Hotel Astoria, con la presentazione di “Effetto Carnia. Di altri viaggi, di altre storie”, realizzato dalla regista Claudia Brugnetta e dedicato alla “Carnia altra”, vista con gli occhi dei suoi “testimonial” naturali come l’atleta Giorgio Di Centa, ma anche con lo sguardo appassionato di protagonisti “insospettabili”, come il musicista Paolo Fresu e come gli scrittori Gian Mario Villalta, direttore artistico di pordenonelegge, e Angelo Floramo, direttore della Biblioteca Guarneriana di San Daniele, che dialogheranno domani con l’autrice. E’ la Carnia che non ti aspetti, quella raccontata e ripresa da Claudia Brugnetta: uno spaccato della Carnia più effervescente, dinamica e per questo, a tratti, inedita; una Carnia non più alla rincorsa di mode allogene e finalmente consapevole della propria reale missione turistica, volta dunque ad un target di “moderni viandanti” (non solo di viaggiatori) alla ricerca di emozioni esclusive, esperienze, contatti umani che diventano compenetrazioni.Info www.lagunamovies.com/lagunafest Tutti gli eventi sono proposti a ingresso libero, prenotazioni per l’escursione lagunare conclusiva presso info@bookinghotelgrado.it tel 043182929 – 043182347.

 

Promosso come sempre dall’Associazione Europacultura con il Comune di Grado, ideato da Sergio Naitza, Daniela Volpe e Paola Sain, Lagunafest 2015 trova la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura, della Provincia di Gorizia e di Banca di Cividale.

Lagunafest 2015 è realizzato con il patrocinio della sede Regionale Rai Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Grand Hotel Astoria, GIT Grado e Comelli vini.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top