lunedì , 27 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Domani, 5 aprile alle 18 in sala Corgnali alla Joppi “FIESTE DE PATRIE”, VA IN SCENA LA DISFIDA LETTERARIA DI CONTECURTE

Domani, 5 aprile alle 18 in sala Corgnali alla Joppi “FIESTE DE PATRIE”, VA IN SCENA LA DISFIDA LETTERARIA DI CONTECURTE

image_pdfimage_print

Dopo la storia e la politica, tra passato, presente e futuro, arriva ora la letteratura. Domani, martedì 5 aprile alle 18 nella Sala Cornali alla biblioteca civica “Joppi” è previsto il secondo degli eventi del cartellone “Friûl, Patrie di ducj. Udin 2016”, predisposto dallo Sportello per la lingua friulana del Comune di Udine – Furlan in Comun in occasione delle celebrazioni della ‘Fieste de Patrie dal Friûl’.
​Il programma, inaugurato sabato scorso continua infatti con un evento dedicato alla scrittura creativa contemporanea in lingua friulana. “Friûl di scrivi, di lei e di contâ: Contecurte, la disfide”, questo il titolo dell’appuntamento, si presenta come qualcosa di più e di diverso di un semplice incontro letterario. Si tratta di una vera e propria sfida (“disfide”, appunto) a colpi di “contis curtis”, quei racconti brevi che, in rete ancor prima che sulle pagine di libri e riviste, danno conto della vitalità della scrittura creativa in friulano.
​Il tutto nasce dall’esperienza di Contecurte, l’osteria letteraria virtuale che ormai da alcuni anni, su internet (http://contecurtegnove.blogspot.it/) ma anche con eventi pubblici e iniziative editoriali, è una vera e propria palestra di scrittura, di lettura, di ascolto, di creatività. Ci sarà pertanto, con funzioni di coordinamento e di disturbo, l’ “ostîr” Raffaele Serafini, prolifico scrittore e animatore culturale, che ha vinto il Premi S. Simon 2015 con la raccolta “Soreli jevât a mont”, in cui si incrociano Friuli e Giappone. Protagonisti annunciati, nella duplice veste di autori e lettori, Checo Tam, Lussia di Uanis e Margherita Cogoi, protagonisti della sfida con gli effetti speciali a cura di Fabrizio Citossi.
“Friûl, Patrie di ducj. Udin 2016” è realizzato con il sostegno della Regione e dell’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe lenghe Furlane), ai sensi della Legge regionale 6/2015, e con la collaborazione della Biblioteca civica “V. Joppi”, del Museo Etnografico del Friuli, del Modulo Jean Monnet MuMuCEI (Multilingualism, Multicultural Citizenship and European Integration) dell’Università degli studi di Udine, delle cooperative Informazione Friulana e Serling e dell’osteria letteraria Contecurte.
Il programma continua Venerdì 8 aprile con Friûl di contâ e di discuvierzi, l’inaugurazione della mostra dedicata alla mitologia popolare friulana dal titolo Viaç tal Friûl di Magance. Allestita al Museo Etnografico del Friuli di Via Grazzano 1.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top