domenica , 26 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Daniele Sepe, Capitan Capitone, Flo la Dolce e i Fratelli della Costa al Moses Live Club di Napoli Venerdì 20 nov.23.00
Daniele Sepe, Capitan Capitone, Flo la Dolce e i Fratelli della Costa al Moses Live Club di Napoli  Venerdì 20 nov.23.00

Daniele Sepe, Capitan Capitone, Flo la Dolce e i Fratelli della Costa al Moses Live Club di Napoli Venerdì 20 nov.23.00

image_pdfimage_print

Napoli si riconferma terra di grande musica e di scambi e suggestioni tra generazioni e stili diversi. Tornano, infatti, gli appuntamenti organizzati dal Moses Club in collaborazione con la rassegna artistica Mutarte.

 Infatti, il palcoscenico del Moses Live Club venerdì 21 novembre, a partire dalle 23.00, ospita un collettivo d’eccezione, un pool di star di altissimo livello musicale e canoro, tra grandi talenti del passato, che hanno saputo fare scuola,  e giovani emergenti  che costituiscono dei veri e propri astri nascenti del panorama  musicale,  come testimoniano i tanti  riconoscimenti  internazionali ricevuti.

Si tratta di Daniele Sepe, Capitan Capitone, Flo La dolce ed i Fratelli della Costa. Flo la dolce alias Floriana Biba Cangiano offrirà un magico cammeo canoro tornando sul palco con il compositore e musicista Daniele Sepe, che è stato tra i suoi mentori.

 Un intreccio di note vocali e strumentali tra il sax di Daniele Sepe la voce della dolce Flo Cangiano, i ritmi sprigionati dalle tastiere di Tommy De Paola, il basso di Umberto Lepore, e la batteria di Marco Castaldo.  Tutti insieme in allegria per un viaggio “fuori dai paraggi” attraverso il mondo condito saporitamente, da sonorità multietniche.

Scampoli di biografie: Partenopeo doc, classe 1960 Daniele Sepe nasce a Napoli nel 1960. Si diploma in flauto al Conservatorio partenopeo di “San Pietro a Majella” Le prime esperienze sono come flautista classico, poi come sassofonista turnista, Tra i suoi successi, nel 1993 collabora  con la band napoletana 99 Posse per l’album Curre curre guaglió venendo citato nella canzone “Ripetutamente”. La consacrazione avviene proprio nel ’93 con il quarto album “Vite Perdute” realizzato dalla Polosud e distribuito in tutto il mondo dall’etichetta tedesca Piranha.  La sua musica è sempre in bilico tra reggae, folk, world music, jazz, rock, fusion, blues e musica classica… Una sua caratteristica costante è il modo quasi “zappiano” di affrontare a scrittura e l’arrangiamento.  Numerose sono le sue collaborazioni con altri musicisti (La Banda Improvvisa, Ensemble Micrologus) e con registi cinematografici e teatrali (Mario Martone, Davide Ferrario, Gabriele Salvatores – Amnèsia, Enzo D’Alò, Renato Chiocca, Terry Gilliam – “The Wholly Family”).

INGRESSO LIBERO ENTRO LE 23:00. DOPO QUOTA MIGNON AD APPENA 5 €!

Per maggiori informazioni é possibile rivolgersi al 3336194063

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top