giovedì , 24 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » DAL 7 MAGGIO – “ROSSETTI OPEN” VISITE SPETTACOLARI CONDOTTE (E RECITATE) DAGLI ATTORI DELLO STABILE REGIONALE
DAL 7 MAGGIO – “ROSSETTI OPEN” VISITE SPETTACOLARI CONDOTTE (E RECITATE) DAGLI ATTORI DELLO STABILE REGIONALE
foto © Simone Di Luca

DAL 7 MAGGIO – “ROSSETTI OPEN” VISITE SPETTACOLARI CONDOTTE (E RECITATE) DAGLI ATTORI DELLO STABILE REGIONALE

image_pdfimage_print

Rossetti Open. Alla scoperta dei luoghi segreti del nostro teatro” è una nuova iniziativa del Teatro Stabile regionale in cui si avvicenderanno come protagonisti tutti gli attori della Compagnia Stabile, a turno e in formazioni diverse.

Si parte il 7 maggio con due repliche alle 17 e alle 19 e si proseguirà fino al 6 giugno.

Il sottotitolo già svela molto di questa nuova proposta: si tratta di una “visita” molto singolare negli spazi e nella storia del Politeama Rossetti ed è il modo più immediato che lo Stabile ha immaginato per riabbracciare il suo pubblico.

Rossetti Open” nasce proprio dall’idea di riaccogliere gli spettatori in un luogo amato, frequentato spesso fin da bambini, dove si viene per godere di spettacoli affascinanti… Un luogo che è già di per sé uno spettacolo meraviglioso. Su quest’aspetto non ci si sofferma abbastanza: sulla bellezza dell’edificio storico del Politeama, con le sue 1600 stelle accese, il grande lampadario, le colonnine di ghisa… E sulla storia passata da quel 1878 in cui fu sontuosamente inaugurato, sui personaggi che ha ospitato: Sarah Bernhardt, Emma Gramatica, le “Serate Futuriste”… A chi ama la musica, invece, gli archivi raccontano di operette dirette da Franz Lehar, di un memorabile concerto dellOrchestra della Scala diretta da Arturo Toscanini e di Maria Callas che si esibì al Rossetti nel 1948.

Coloro che sceglieranno di seguire “Rossetti Open” conosceranno questi e molti altri particolari del passato e del presente del Teatro, ma non parteciperanno a una normale visita guidata: gli spettatori infatti da un lato saranno accompagnati nei luoghi più segreti e affascinanti dell’edificio storico e della macchina scenica, ma dall’altro sperimenteranno un itinerario punteggiato di aneddoti, momenti di teatro, brani recitati… Ognuno dei “personaggi” – perché saranno veri e propri personaggi teatrali, non semplici guide, quelli incarnati dagli attori – vivrà e condurrà la visita in un proprio modo, tanto che il “tour” si muoverà nei medesimi spazi ma sarà diverso ogni volta, a seconda della conduzione e di come ogni interprete avrà elaborato anche drammaturgicamente l’esperienza.

Proprio nel segno di dare un benvenuto al pubblico, ogni tour si concluderà con un brindisi al Café Rossetti.

Si inizierà da Ester Galazzi ed Emanuele Fortunati che condurranno in coppia la prima serie di tour, dal 7 all’11 maggio e poi si passerà alla conduzione “in assolo” di Maria Grazia Plos, Francesco Migliaccio, Riccardo Maranzana, Romina Colbasso.

Tutte le informazioni sugli orari delle visite (due al giorno) e sul loro calendario sono reperibili sul sito www.ilrossetti.it e alla biglietteria del Politeama Rossetti.

I biglietti sono in vendita a 10 euro (interi) e a 8 euro (ridotti) con una speciale riduzione a 5 euro per gli abbonati allo Stabile. I posti disponibili per ogni tour sono limitati ad un massimo di 15 partecipanti.

In accordo alle raccomandazioni per il contenimento dell’epidemia, si consiglia di ricorrere in via preferenziale alla prenotazione e all’acquisto dal sito www.ilrossetti.it .

La biglietteria del Politeama Rossetti sarà aperta: da martedì a venerdì dalle 10 alle 18.30 e il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30. Da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli, la biglietteria lavora esclusivamente per le operazioni legate agli spettacoli in partenza.

Ricordiamo che la capienza delle sale è ridotta per il contingentamento: per informazioni sulla disponibilità di posti e altre eventuali esigenze, invitiamo a contattare la biglietteria telefonicamente, al tel. 040.3593511.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top