sabato , 16 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Dai monti ai fiumi lungo il Cammino di San Cristoforo.
Dai monti ai fiumi lungo il Cammino di San Cristoforo.

Dai monti ai fiumi lungo il Cammino di San Cristoforo.

image_pdfimage_print
Un educational di 3 giorni per far conoscere il Cammino agli operatori del settore

Sabato 2 ottobre l’incontro aperto al pubblico ai Pradons: Esperienze in Cammino

L’estate 2021 ha visto un interesse crescente per il Cammino di san Cristoforo –scelto da molti ospiti sia a piedi che in bicicletta  per l’ ambiente verde e incontaminato, i  borghi e centri storici, le tipicità locali e una calda accoglienza – e l’autunno si apre con un altro ciclo di iniziative promozionali organizzate dai Comuni aderenti.

Meduno

Si comincia con l’educational di 3 giorni “Dai monti ai fiumi lungo il Cammino di San Cristoforo”, organizzato dai Comuni di Meduna, Maniago e Spilimbergo, grazie a un finanziamento regionale per promuovere il tratto di loro competenza, in programma nel fine settimana, al quale seguiranno altri appuntamenti nel mese di ottobre: un lavoro di squadra condotto dalle tre assessore al turismo  Favetta, Querin e Bidoli, che ben rappresenta la filosofia del cammino di San Cristoforo, basato su un sistema di rete e collaborazioni fra enti e territorio.

Partecipano all’educational scrittori, blogger e rappresentanti di associazioni che organizzano uscite soprattutto sui cammini meno battuti e quindi ancora

Borgo Preplans

incontaminati. Il programma prevede la visita al Museo delle coltellerie di Maniago, trekking in Valcolvera transitando per Poffabro, Frisanco, Borgo Preplans per arrivare a Meduno. Qui all’agriturismo Ai Pradons, sabato 2 ottobre alle 20.30 nel rispetto della normativa in vigore in materia di contenimento della pandemia, si terrà l’incontro aperto al pubblico “Esperienze in cammino”, ospiti Paolo Erba e Claudia Bono (Sentierando) e Massimo Nicoli autore e blogger, che racconteranno le proprie esperienze di cammino, condividendo con i presenti le proprie esperienze e motivazioni di viaggio.

Domenica la giornata sarà dedicata agli aspetti più artistici e culturali del tracciato con partenza a piedi da Meduno e arrivo Travesio. Da Clauzetto si raggiungeranno attraverso antichi sentieri, la Pieve d’Asio e Anduins. Alla visita della Chiesa di Santa Croce di Baseglia seguirà la visita a Spilimbergo con ingresso a Palazzo Taddea a alla mostra dedicata al Tiziano.

Duomo di Maniago

“Scopo dell’iniziativa – afferma Flavia Favetta, Assessora al turismo del Comune di Meduno, capofila dell’iniziativa – è far conoscere ad esperti del settore la realtà di questo Cammino, affinché la possano promuovere attraverso i propri canali, organizzando trekking e uscite di più giorni, coinvolgendo persone di tutta Italia”. Le iniziative promozionali – sostenute dalla LR n. 21/2016 sul turismo, dai Comuni di Meduno (capofila), Maniago e Spilimbergo in collaborazione con Promoturismo FVG, il GAL Montagna Leader e Linearmente società di comunicazione – proseguiranno con una “Marcia del Cammino” in programma per la metà di ottobre e la “Giornata dei Cammini”, tavolo di lavoro aperto a tutti gli interessati, dedicato ai cammini del Friuli Venezia Giulia

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top