sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Da oggi le conferme per gli abbonamenti agli spettacoli 2022. Arriva Ingrassia con il musical La piccola bottega degli orrori
Da oggi le conferme per gli abbonamenti agli spettacoli 2022. Arriva Ingrassia con il musical La piccola bottega degli orrori

Da oggi le conferme per gli abbonamenti agli spettacoli 2022. Arriva Ingrassia con il musical La piccola bottega degli orrori

image_pdfimage_print

Prende il via oggi, lunedì 15 novembre, una nuova fase di affiliazione alla stagione artistica 2021/2022 del Teatro Verdi di Gorizia. Si passa infatti agli abbonamenti per gli spettacoli del 2022: fino a sabato 27 novembre gli abbonati della Stagione 2019/2020 potranno confermare gli abbonamenti di Prosa, Musica e balletto, Eventi, Fedeltà 2 e 3, Off Box. Proseguirà inoltre la vendita dei biglietti per gli spettacoli del 2021. Sia la biglietteria di via Garibaldi 2/a (tel. 0481-383601) che il botteghino di corso Italia (tel. 0481-383602) saranno aperti dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. La vendita dei tagliandi per gli stessi sei spettacoli è attiva anche sul circuito Vivaticket. Sempre da oggi e fino a giovedì 18 novembre è possibile richiedere in Botteghino il rimborso dei biglietti acquistati per Arsenico e vecchi merletti, spettacolo sospeso dopo l’infortunio a Rosalina Neri, una delle protagoniste. L’inconveniente ha fatto slittare l’inaugurazione della stagione artistica 2021/2022 a martedì 23 novembre alle 20.45 con l’appuntamento della sezione di Musica e balletto Bolero Gershwin Suite, Produzione MM Contemporary Dance Company, compagnia di danza contemporanea fondata nel 1999 a Reggio Emilia diretta da Michele Merola.

Al Verdi il musical La piccola bottega degli orrori

Cambio nella sezione Eventi: il musical Flashdance è infatto stato sostituito con La piccola bottega degli orrori, che andrà in scena giovedì 31 marzo alle 20.45. Dopo 12 anni lo spettacolo torna nei teatri italiani in una versione 2.0, grazie ad Alessandro Longobardi per Viola Produzioni in coproduzione con OTI – Officine del Teatro Italiano e con Bottega Teatro Marche. E dopo 30 anni esatti Giampiero Ingrassia torna a interpretare il ruolo di Seymur nel musical che ha segnato nel 1989 il suo debutto in un genere che negli anni lo ha visto con successo protagonista di grandi titoli internazionali. In scena con lui Fabio Canino, già attore di esperienza nel teatro di prosa, che ha affrontato con grande entusiasmo per la prima volta il musical, interpretando il ruolo di Mushnik. Ad affiancarli nel ruolo di Audrey lesplosiva Belia Martin, dopo lo straordinario successo di Sister Act prodotto da Alessandro Longobardi. Questa quarta edizione italiana, riadattata e diretta da PIERO DI BLASIO, vede nel ruolo della pianta Audrey II VEKMA K, Drag Singer internazionale. A completare il cast EMILIANO GEPPETTI nel ruolo di Orin il dentista, tre coriste sempre in scena e lensemble composto da 4 performer.

Siamo a New York negli anni ’60: Seymour Krelborn lavora nel negozio di fiori del signor Mushnick insieme ad Audrey. Quando Mushnik decide di chiudere il negozio per la poca clientela Audrey gli consiglia di esporre la strana piantina presa in un negozio cinese durante un’eclissi, soprannominata “Audrey 2”. Esposta in vetrina la pianta attira nuovi clienti, ma inizia a morire proprio quando gli affari del negozio migliorano. Seymour prova di tutto per farla star meglio, finché tagliandosi accidentalmente un dito scopre che si nutre esclusivamente di sangue umano per vivere e crescere. Una notte, non appena Seymour chiude il negozio, Audrey 2, sempre più grande, inizia a parlare chiedendogli di ricevere più sangue, ma Seymour non è più in grado darle il proprio. Allora la pianta gli propone di uccidere la gente per nutrirla, promettendogli che in cambio lo farà diventare ricco e famoso. Inizialmente Seymour rifiuta l’orribile proposta, ma quando vede Audrey che viene maltrattata dal fidanzato, il sadico dentista Scrivello, cambia idea e decide di sacrificarlo. Da quel momento gli eventi sfuggono di mano al povero Seymour in un susseguirsi di omicidi e risate, fino ad arrivare ad un finale inaspettato e diverso”.

Le altre fasi della campagna abbonamenti

Da lunedì 29 novembre a mercoledì 1 dicembre gli abbonati delle stagioni 2019/2020 e 2020/2021 potranno richiedere di cambiare posto. In questa fase anche gli abbonati a Eventi Smile, Eventi Arte, Eventi Musical Family Show, Eventi International Ballet, 3Stelle e Young delle Stagioni 2019/2020 e 2020/2021 potranno acquistare una nuova tipologia di abbonamento, ovviamente secondo le disponibilità di posti.

I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti da sabato 4 dicembre.

I biglietti singoli per gli spettacoli del 2022 saranno invece in vendita da lunedì 13 dicembre. Da martedì 14 sarà attiva anche la vendita sul circuito Vivaticket.

I carnet saranno in vendita da lunedì 3 gennaio 2022.

Nelle giornate di svolgimento degli spettacoli i biglietti saranno acquistabili in botteghino dalle 20 fino a inizio spettacolo.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top