martedì , 24 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » Attualità » Contatto TIG entra nel vivo a febbraio con spettacoli in matinée, nuove produzioni CSS e letture sceniche rivolte alle nuove generazioni
Contatto TIG entra nel vivo a febbraio con spettacoli in matinée, nuove produzioni CSS e letture sceniche rivolte alle nuove generazioni

Contatto TIG entra nel vivo a febbraio con spettacoli in matinée, nuove produzioni CSS e letture sceniche rivolte alle nuove generazioni

Contatto TIG, la Stagione pensata e sviluppata dal CSS per le nuove generazioni, intensifica nel mese di febbraio gli appuntamenti teatrali proposti sia a teatro sia nelle aule delle scuole primaria e secondaria di primo e secondo grado di Udine e Provincia (20a edizione) e della Bassa Friulana Orientale e Destra Torre (21a edizione).

Nelle prossime settimane TIG entra nel vivo del tema CORAGGIO! , filo rosso dell’intero progetto, rivolgendosi gli studenti per riflettere sugli orrori della guerra, sull’Olocausto e sulla tenacia di affrontare i propri conflitti adolescenziali.

Claudio Moretti entra nelle aule- fino al 6 febbraio- con …E se fossimo in guerra? lettura scenica, liberamente ispirata al libro sula vita di un rifugiato della scrittrice Janne Taller. Il popolare attore friulano con questo allestimento, riscritto dallo stesso Moretti, con l’accompagnamento musicale di Andrea Bianco, invita gli studenti a immedesimarsi nell’altro e sperimentare la vita di chi cerca di ricominciare in un paese straniero.Nelle classi delle superiori- dal 3 al 10 febbraio- l’attore romano Emanuele Carucci Viterbi coinvolge e appassiona con due letture sceniche incentrate su illustri poeti e autori della storia della letteratura. Sarcasmo e pietà: Pirandello di fronte all’uomo che non c’è più viaggia fra le pagine dei romanzi e delle novelle con la sorprendente capacità di restituirne la modernità e toccare temi delicati come la sofferenza e la fragilità umana. Tra Terra e cielo, Petrarca: frammenti di una grande confessione – dal 7 al 9 febbraio- indaga la vita intimamente travagliata e tormentata del poeta, sospesa in un eterno conflitto interiore, tra reale e ideale. Due nuove produzioni CSS affrontano con i ragazzi le pagine più drammatiche della Storia e le discriminazioni perpetuate dagli uomini. Tratto dal romanzo sulla Grande Guerra, Fuori fuoco, valso alla sua autrice e interprete Chiara Carminati il Premio Strega Ragazzi 2016, debutta ora in versione teatrale, Fuori Fuoco La Grande Guerra raccontata dalle storie alla Storia, in collaborazione con Edizioni Bompiani. La lettura scenica musicale esordisce con 6 repliche, dal 5 al 9 febbraio, in visione riservata per le scuole, al Pasolini di Cervignano, all’Auditorium S. Zorz di San Giorgio di Nogaro e al Teatro S. Giorgio di Udine.

Fuori fuoco è un viaggio musicale e narrativo alla ricerca di un pezzo di famiglia. La narrazione basata su immagini, diari e testimonianze dialoga con le ambientazioni della piccola orchestra – in scena i musicisti Leo Virgili, Roberto Amedeo e Paolo Paron- e trascina gli spettatori nel Friuli della Grande Guerra, visto da una prospettiva umana intima e femminile.

Racconta l’Olocausto con toni delicati e poetici, Auschwitz, una storia di vento. Lo spettacolo teatrale diretto da Fabrizio Pallara trae ispirazione dall’omonima app interattiva per ragazzi ideata e realizzata da Franco Grego. La storia dei fratelli, Joujou e Didier, interpretati da Roberta Colacino e Manuel Buttus, al tempo bambini ad Auschwitz, diventa un diario, un racconto multimediale di parole e immagini create dall’illustratore Massimo Racozzi e con i costumi realizzati da Luigina Tusini. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con Mamarogi e con Prospettiva t/teatrino del Rifo, entra nelle scuole primarie e secondarie di primo grado fino al 21 febbraio per numerose repliche in matinée

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top