giovedì , 17 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Consegna della borsa di studio e delle onorificenze. Premio Cinzia Vitale 2015 a Boris Pahor

Consegna della borsa di studio e delle onorificenze. Premio Cinzia Vitale 2015 a Boris Pahor

image_pdfimage_print

Pace tra israeliani e palestinesi al Galà della Vitale Onlus
pahor1Il generale Angioni premia gli studenti del Collegio del Mondo Unito di Duino
Trieste, 30 marzo 2015 – «Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo». E’, questa, la
citazione che riassume il senso del racconto che ha vinto la borsa di studio per la
pace Nelson Mandela 2015 dell’Associazione Culturale Onlus Cinzia Vitale,
consegnata a Trieste, lo scorso fine settimana, nel corso del Gran Galà di Primavera.
Si tratta della storia di vita di Noa Golan, Ethan Liberman, Mohammed A.M.
Aljardat e Nataly A.I. Sarahneh, quattro giovani studenti del Collegio del Mondo
Unito dell’Adriatico di Duino, due israeliani e due palestinesi, disposti a dare il loro
contributo per cambiare il mondo. «La loro composizione – ha spiegato il generale
Franco Angioni, presidente della giuria della borsa di studio – riflette molto gli
ideali di pace, fratellanza e rispetto della diversità. In modo semplice e molto
efficace, i quattro autori hanno sottolineato la loro volontà di superare pregiudizi
sociali, stereotipi razziali e barriere culturali e, questo, per coesistenza pacifica».
Lo scienziato Mauro Giacca, Tatjana Rojc, studiosa di letterature comparate e il
violinista Renato Zanettovich sono, invece, i benemeriti 2015 della Vitale Onlus
premiati nel corso della serata svoltasi sotto l’Alto Patrocinio della Camera dei
Deputati, un evento che ha registrato anche la consegna, alla presenza del console
generale di Slovenia Ingrid Sergaš, del “Premio Cinzia Vitale 2015” allo scrittore
Boris Pahor, l’ultracentenario più volte premio Nobel per la Letteratura, il quale ha
raccontato, intervistato dalla giornalista Laura Buccarella, la vita trascorsa nei lager
nazisti durante la Seconda guerra mondiale.
pahor1«La Vitale Onlus – ha ricordato il presidente Roberto Vitale – anche quest’anno ha
premiato donne e uomini di chiara fama internazionale che hanno saputo
affermarsi, con impegno e opere di indiscusso valore, nei campi attinenti agli scopi
della nostra associazione offrendo l’immagine vincente dell’Italia nel mondo».
Mauro Giacca, al vertice mondiale di Icgeb (International Centre for Genetic
Engineering and Biotechnology) e coordinatore del gruppo di ricerca che, nelle
settimane scorse, ha scoperto dove si nasconde il virus Hiv una volta entrato in una
cellula, era in collegamento da New Delhi, da dove ha evidenziato il valore della
città di Trieste quale città della scienza.
Le musiche di Brahms e Saint-Saëns eseguite dal Duo Perez-Barucca hanno, quindi,
fatto da cornice al Gran Galà di Primavera che ha goduto del sostegno della Banca
di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top