sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Comune di Pordenone ESTATE IN CITTÀ Domenica 20 luglio

Comune di Pordenone ESTATE IN CITTÀ Domenica 20 luglio

image_pdfimage_print

Prosegue per l’Estate in Città l’iniziativa “Canoe sul Noncello”, promossa polisportiva di Montereale Valcellina, Golden Eagle, CANOELegambiente e dal campione olimpico Daniele Molmenti, che cercherà di essere presente il più possibile compatibilmente coi propri impegni. Anche doemnica 20 luglio alle 9 e alle 11 gli istruttori accoglieranno chi vorrà cimentarsi nella discesa del Noncello in canoa. Prima illustreranno le modalità di utilizzo del natante con particolare attenzione alla sicurezza (verranno forniti i giubbini salvagente e si utilizzeranno natanti adatti anche a principianti) e poi ci sarà una discesa collettiva fino a Vallenoncello con attracco alla Vecchia Dogana. Per prenotare la lezione gratuita, scrivere una mail a corso.canoa@comune.pordenone.it o chiamare il 339-7666227.

 

Domenica è tempo di concerto aperitivo all’Estate in Città. Il 20 luglio alle 11 nel Convento di San Francesco il Conservatorio Tomadini propone un recital pianistico di assoluta eccezione, che pochi pianisti sono oggi in grado di affrontare, sintesi del grande concertismo russo tra i secoli Ottocento e Novecento. La Fantasia in si minore di Skrjabin è la sintesi di tutte le esperienze compiute

Alessandra Fornasa

Alessandra Fornasa

dal compositore fino al 1900 e, al tempo stesso, ponte verso le future, avveniristiche esperienze. Si tratta, contrariamente al titolo, di una composizione estremamente calibrata e sorvegliata dal punto di vista formale e del trattamento tematico. Seguirà la Sonata n. 7 di Prokof’ev, la più fortunata del monumentale ciclo sonatistico dell’autore, composizione che ottenne vasta popolarità (è stata incisa anche da Glenn Gould e Maurizio Pollini) a partire dall’anno di pubblicazione, 1942, a motivo del fatto che ottenne il Premio Stalin e che si situa al cuore delle tre mirabili sonate pianistiche (6, 7, e 8) cosiddette “Sonate di guerra”. La pianista Alessandra Fornasa concluderà il suo virtuosistico recital con il simbolo assoluto del pianismo russo, i “Quadri di un’esposizione” di Musorgskij composti nel 1874 quale narrazione musicale di una visita alla mostra di quadri dell’amico Gartman, opera dal pianismo personalissimo, radicale e inimitabile che ha ispirato e che continua a ispirare decine di trascrizioni e orchestrazioni a partire da quella notissima di Ravel. Ingresso libero.

 

La maratona per i 25 anni di attività dei Papu, nell’ambito dell’Estate in Città prosegue nell’arena verde di Torre con le ultime

Vintage

Vintage

produzioni. Domenica 20 luglio (alle 21.15) va in scena Vintage, realizzata in collaborazione con I Camerieri Italiani, in cui Ramiro & Andrea lanciano la sfida di reinterpretare alcuni tra i più famosi sketch della storia, sostituendo a modo loro mostri sacri della comicità, da Cecchelin a Tognazzi, dai Fratelli Marx ai Monty Python. Il tutto accompagnato dai brani musicali in voga negli stessi anni. Un’atmosfera vintage per una serata d’antan, non solo per pubblico agée in un clima comunque, fru fru. Lo spettacolo rimarrà in cartellone fino a mercoledì, con una pausa al lunedì, appuntamento fisso con l’Archeopapu (ore 18 in Bastia). I biglietti sono in vendita, nei PnBox Studios di Torre, nella sede di Turismo Fvg, in piazza Cavour (solo al sabato) e sul sito www.pointiticket.it. Infoline e biglietteria: 342.1345469. La vendita dei biglietti prima dello spettacolo ha inizio alle 19.30; all’interno del parco funziona inoltre un servizio di ristoro, dalle 19.30 alle 21, con prodotti tipici locali. In caso di maltempo ci si sposta in Bastia.

 

About Vito Digiorgio

Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top