sabato , 8 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » CENSIMENTO 2011:come muoversi

CENSIMENTO 2011:come muoversi

image_pdfimage_print

Domenica 9 ottobre 2011. A questa data, infatti, va riferita la situazione esistente di ogni famiglia per il 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni.  La fotografia del Paese sarà scattata dall’Istat alla data del 9 ottobre 2011 anche se poi in effetti si  potrà  compilare i moduli  fino al 20 novembre massimo.  Solo in città, oltre 99 mila e 800 udinesi e 49 mila famiglie saranno coinvolte per rispondere alle domande del questionario. E proprio da lunedì 10 ottobre sarà aperto a tutti i cittadini l’Ufficio comunale di Censimento (Ucc) in via Ermes di Colloredo 22. Una sede dove opereranno i dipendenti comunali preposti al censimento, i rilevatori e i coordinatori e che sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19.30 e il sabato dalle 8 alle 13.30.  Per far conoscere alla stampa e ai cittadini la nuova “casa del censimento”, il sindaco della città, Furio Honsell, e l’assessore ai Servizi demografici, Paolo Coppola, saranno presenti lunedì 10 alle 12.30 in via Ermes di Colloredo per presentare, nel corso di una conferenza stampa, tutte le novità e i servizi che l’amministrazione comunale ha messo a disposizione dei cittadini, oltre a spiegare minuziosamente tutte le regole per la corretta compilazione. Nel frattempo, prosegue  il grande lavoro di sensibilizzazione dei cittadini verso questo importante appuntamento, obbligatorio per legge, che coinvolgerà in tutto il Paese circa 25 milioni di famiglie e 61 milioni di italiani. Il Comune  ha dato il via alla “campagna” di informazione dedicata agli studenti delle scuole udinesi. “Un modo – ha spiegato l’assessore ai Servizi demografici Paolo Coppola – per spiegare in maniera semplice e divertente cosa sia e come si compili il censimento, in modo tale che i nostri piccoli cittadini possano aiutare genitori e nonni a riempire i questionari soprattutto online, visto che da quest’anno, per la prima volta, c’è questa possibilità”.  Vista la dimestichezza con cui i giovani oggi utilizzano il web sono stati coinvolti oltre 500 studenti nel progetto, al quale partecipano diverse scuole cittadine, dalle medie alle elementari. Come accennato, infatti,  da quest’anno il censimento si potrà compilare direttamente via web (usando la password stampata sulla prima pagina di ogni questionario che le famiglie italiane hanno ricevuto o stanno ricevendo in questi giorni direttamente a casa). Questo è il modo più rapido, per rispondere al questionario in quanti non è necessario dover leggere tutte le domande (il questionario on-line propone il percorso guidato a seconda delle risposte date), si può compilare in qualsiasi momento, mantenendo comunque la garanzia della riservatezza dei dati senza inutili code presso i centri d’informazione e senza doversi recare presso i rilevatori.  Se le famiglie preferiranno compilare il questionario cartaceo, potranno comunque farlo, restituendo i moduli al Centro comunale di raccolta istituito dal Comune di Udine in via Ermes di Colloredo o, ancora, portandolo di persona agli uffici postali del territorio facendo attenzione a non imbucarlo, ma consegnandolo agli sportelli.

 

Enrico Liotti

enrico.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top