venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Carnevale di Trieste 2016: domenica 31 gennaio alle ore 11.30 in piazza dell’Unità d’Italia il via
Carnevale di Trieste 2016: domenica 31 gennaio alle ore 11.30 in piazza dell’Unità d’Italia il via

Carnevale di Trieste 2016: domenica 31 gennaio alle ore 11.30 in piazza dell’Unità d’Italia il via

image_pdfimage_print

Al via il Carnevale di Trieste che festeggia quest’anno la 25esima edizione. Mentre fervono gli ultimi frenetici ritocchi nel capannone ex deposito bus di via Valmaura dove – in attesa del trasloco alla Fiera – gli otto rioni in lizza stanno ultimando i loro carri per la sfilata di Martedì Grasso (9 febbraio 2016), Trieste sta per tuffarsi di nuovo nel festoso clima di Carnevale, pronta a ospitare la 25esima edizione del Corso Mascherato che assegnerà l’ambito Palio di Trieste detenuto da Servola.Ad aprire ufficialmente l’edizione 2016 sarà la tradizionale consegna delle Chiavi al Re e alla Regina (espressione del rione di Roiano)domenica 31 gennaio alle ore 11.30 in piazza dell’Unità d’Italia da parte dell’Assessore comunale allo Sviluppo e Attività Economiche, Edi Kraus con l’accompagnamento musicale della Banda Refolo e della “Vecia Trieste” che faranno da contorno a quella che è simbolicamente la presa della Città da parte delle maschere.Sarà un’edizione ricca di novità e sorprese, a cominciare dallo speciale logo per il 25° anniversario, disegnato da Fabio Bignolini e dalla presenza della Vecia Trieste, che da quest’anno sarà la Banda ufficiale del Carnevale di Trieste sfoggiando una coloratissima divisa nuova di zecca.

IMG_7627Grazie al sostegno del Comune di Trieste, co-organizzatore dell’evento, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, alla collaborazione di Trieste Trasporti e AcegasApsAgma e con il contributo della Fondazione CRTrieste, anche quest’anno il programma degli eventi sarà particolarmente ricco. A rimanere immutata è soprattutto la ricetta di successo del Carnevale di Trieste, che sarà ancora una volta un Carnevale per tutti, grandi e piccini, singoli e gruppi. Tutti quanti avranno come sempre infatti l’opportunità di iscriversi gratuitamente e prendere parte alla sfilata cittadina concorrendo all’assegnazione dei premi riservati alle maschere più belle secondo quella che rimane la principale caratteristica del Carnevale di Trieste. Da giovedì 4 febbraio a lunedì 8 febbraio per le iscrizioni gratuite – riservate ai gruppi e alle maschere singole (sia adulti che bambini) – e per tutte le informazioni del caso sarà attivo l’Infopoint allestito presso la sala ex Aiat di piazza Unità ogni giorno dalle 16 alle 19 (sabato anche dalle 11 alle 13 e domenica solo dalle 11 alle 13).Anche quest’anno saranno soprattutto i bambini delle scuole e dei Ricreatori comunali i veri protagonisti della festa. Il Carnevale si festeggerà infatti come sempre anche nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nei ricreatori del Comune di Trieste a partire da giovedì grasso con la partecipazione di tutti i bambini iscritti di varie età. La “Giocheria di Carnevale”, aperta ai piccoli del nido d’infanzia Tuttibimbi e ai loro genitori, aprirà i festeggiamenti il 3 febbraio alle ore 16.00. Alla scuola Arcobaleno le maestre allestiranno uno spettacolo per i bambini. Alla scuola Primi Voli il 3 febbraio i genitori parteciperanno insieme ai loro figli ai laboratori creativi con la collaborazione degli educatori del ricreatorio De Amicis e venerdì grasso si festeggerà con le bolle di sapone. Anche i bambini dell’ultimo anno della scuola Tempo Magico si divertiranno insieme ai più grandi del ricreatorio Padovan. Spettacolo di burattini presso la scuola Stella Marina. I bambini della scuola Sorelle Agazzi indosseranno i costumi realizzati a scuola sul tema dei simboli indiani. La Krügel Orchestra animerà le feste del ricreatorio Gentilli e della scuola Borgo Felice e presso la scuola La Capriola si potrà assistere allo spettacolo di magia del mago Kranz.

I Ricreatori organizzeranno pure delle uscite per scoprire da vicino i preparativi delle sfilate e dei carri. Alla festa del ricreatorio Fonda Savio, fissata per venerdì 5 febbraio alle ore 18.30, potranno infatti partecipare anche i ragazzi non iscritti e venerdì grasso presso il ricreatorio Ricceri si terrà un laboratorio di trucchi. Numerosa anche la partecipazione alle sfilate rionali delle strutture educative: i bambini vestiti da macinini da caffè della sezione Primavera della scuola La Capriola, insieme ai loro genitori, saranno presenti giovedì 4 febbraio a Servola, dove sfileranno anche gli alunni della scuola dell’Infanzia Borgo Felice. Il ricreatorio Brunner sfilerà a Roiano sabato 6 febbraio e il ricreatorio Gentilli parteciperà al Corso mascherato servolano di domenica 7 febbraio. Corsi mascherati e sfilate rionali con protagonisti anche gli alunni delle scuole e i bambini dei Ricreatori comunali sono in programma come ogni anno per un’intera settimana a Servola, San Giovanni, Roiano, Borgo San Sergio e Barriera Vecchia. A grande richiesta torna anche la Discoteca in piazza per i più piccoli sabato 6 febbraio dalle ore 14 e domenica mattina alle ore 10. Quest’anno sono otto i rioni che si IMG_7632contenderanno il “Palio di Trieste” 2016 (detentore, Servola che lo ha messo in bacheca per la terza volta l’anno passato): saranno (in ordine di sfilata) Roiano, Barriera Vecchia, Melara, San Giovanni, Cologna, Valmaura, Cittavecchia San Giusto e Servola.

Il percorso del Corso mascherato sarà lo stesso dell’anno passato, dimostratosi nel corso degli anni il più congeniale oltre che suggestivo. La sfilata, da piazza Oberdan si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza dell’Unità d’Italia, dove si concluderà e dove, in attesa e al termine delle premiazioni, si scatenerà il ballo con i dj Mauro Manni e Pappo.

I temi rionali sono: Roiano: Green fantasy. Piante piantine piantone Servola: Servola chiama cafè  San Giovanni: Cani e gatti. “Nemici/Amici?…NOI AMICI!”  Barriera Vecchia: Girando l’Europa  Cologna: Leprechaum Valmaura: Bale, bole e bolicine…Cittavecchia: Pirati dei Caraibi  Melara: BRASILITALIANI… Trieste, capital do alegria e do cafè A Servola, la culla del Carnevale Triestino, per tutta la settimana, com’è tradizione secolare, rimarranno aperte trattorie, osterie, circoli e osmize per offrire ospitalità e ristoro con sottofondo musicale alle maschere e mascherine. Non mancherà il tradizionale concorso“Maschera col volto” venerdì alla trattoria Bella Trieste, con premi alla maschere più belle e forti del successo delle passate edizioni dedicate alla “più bona jota servolana” e “Fasoi e luganighe”, quest’anno al Circolo Falisca lunedì si premieranno i migliori “Gnocchi de pan”. All’Osteria da Gigi, oltre che alla collettiva di vari pittori, è in corso una carrellata di opere sul tema del Carnevale dell’artista Lodovico Zabotto.
Inoltre lunedì 1 febbraio alle ore 19, si svolgerà una serata dedicata alla poesia con un incontro di poeti e artisti.

Spazio infine anche all’abituale Concorso fotografico aperto ai fotoamatori sul tema “Scatta il Carnevale”, svolto in collaborazione con l’associazione Fotonordest, che mette in palio premi per i tre primi classificati. La partecipazione è gratuita e il termine ultimo per la consegna delle opere è fissato per il 21 marzo 2016. Informazioni su www.fotonordest.com o info@fotonordest.com.

Al Carnevale di Trieste è dedicato anche un sito internet, online all’indirizzo www.carnevaletrieste.it, dove reperire tutte le informazioni sul Carnevale 2016 ed è attivo su facebook il nuovo gruppo Il Carnevale di Trieste con tutte le notizie e le immagini in tempo reale della manifestazione.IMG_7665

Entrando nel dettaglio degli appuntamenti, alcuni dei quali già iniziati nei rioni e nei Ricreatori, ad aprire ufficialmente l’edizione 2016 sarà la tradizionale consegna delle Chiavi al Re e alla Regina (espressione del rione di Roiano) domenica 31 gennaio alle ore 11.30 in piazza dell’Unità d’Italia da parte dell’Assessore comunale allo Sviluppo e Attività Economiche, Edi Kraus con l’accompagnamento musicale della Banda Refolo e della “Vecia Trieste” che faranno da contorno a quella che è simbolicamente la presa della Città da parte delle maschere.

Si entrerà nel vivo dei festeggiamenti giovedì 4 febbraio con la Sfilata delle scuole del rione di San Giovanni (ore 10) e arrivo al Centro Commerciale il Giulia dove ci si potrà divertire con le esibizioni del fisarmonicista Fabio Zoratti e le artiste clown Dragica (La Maschera) e Rita. Sfilata delle scuole materne ed elementari di Trieste e delle scuole di lingua italiana della Slovenia con oltre 600 bambini anche aServola alle ore 10.30 e a seguire, premiazioni e musica con la banda Viking e i Krügel. Alle ore 15.30 si snoderà il consueto e immancabile “Corso delle Serve”, una delle più antiche tradizioni carnascialesche che da sempre si tiene sul colle triestino, denominato non a caso il “Paese del Carnevale”. Accompagnato dalla Banda Refolo, si richiama alla consuetudine delle balie che portavano a spasso i figli dei signorotti, qui “cullati” su esilaranti carrozzine. Sempre a Servola, alle 19.30 musica dal vivo alla trattoria Bella Trieste (con La Banda Bassotti – Sandra, Sandro e Freccia), al Caffè de Marchi, al buffet L’Alibi, all’Osteria da Gigi e al Circolo Falisca.

Venerdì 5 febbraio alle 10 a Borgo San Sergio prenderà il via la sfilata rionale con i bambini delle scuole e tutti quelli che anche nella stessa mattina vorranno aggiungersi accompagnati dalla Banda “Vecia Trieste”.

Sempre venerdì, alle 10 nel rione di Barriera Vecchia si terrà la sfilata delle scuole del rione con la Banda Refolo che, dopo un passaggio all’interno dell’Itis, si concluderà con una festa nell’oratorio San Vincenzo de’ Paoli.

Nel pomeriggio, per la prima volta, Valmaura organizza una sfilata per le strade rionali con la partecipazione di gruppi mascherati anche di altre compagnie triestine. La partenza è prevista per le ore 17 davanti Bar Moreno con la partecipazione della Parrocchia di Valmaura Beata Vergine Addolorata. Si percorreranno le vie principali della zona per poi arrivare nello spazio interno della Parrocchia dove si farà festa.

A Servola dalle ore 19 iscrizioni al concorso “Maschera col volto” presso la trattoria Bella Trieste e a seguire le premiazioni e alle ore 20 musica anni 70-80-90 con il Dj Sergi. Musica anche al buffet L’Alibi, al Caffè de Marchi, all’Osteria da Gigi e al Circolo Falisca.

Oltre a quello di Servola anche altri rioni presentano tradizioni consolidate.

Roiano, sabato 6 febbraio, alle ore 15, proporrà il suo 18° Corso Mascherato con accompagnamento della Filarmonica Santa Barbara e sosta in piazza tra i Rivi per ascoltare le note della banda. Al termine, premiazioni e cioccolata calda presso il Centro giovanile di via dei Moreri. Sempre sabato alle ore 15, nel rione di San Giovanni, via alla sfilata rionale con la Banda Triestinissima e sosta nel piazzale della VI Circoscrizione per foto di gruppo. Al termine, animazione con ballo e crostoli al Centro Commerciale “IlGiulia”. Appuntamento per i bambini in piazza Unità, alle 14, con la Discoteca in piazza con animazione e al termine, dalle 18, musica e allegria con le maschere.

In serata, a Servola, musica con Maxino, Elisa Bombacigno e Dennis alla trattoria Bella Trieste. Musica anche al buffet L’Alibi, al Caffè de Marchi, all’Osteria da Gigi e al Circolo Falisca.

Domenica 7 febbraio, alle ore 15.30 a Servola si svolgerà il Corso Mascherato rionale aperto a tutti con con maschere e carri e l’accompagnamento della Banda Refolo. In mattinata, Discoteca in piazza e animazione per i bambini dalle ore 10 in Piazza Unità.

Nel pomeriggio, dalle 15, al PalaCalvola si terrà il Carnevale dei bambini a cura dell’AS San Vito con animazione con “I giocafeste” ed esibizione della scuola di tip tap “Toc Toc”. In serata, a Servola, musica alla trattoria Bella Trieste con La Banda Bassotti – Sandra, Sandro e Freccia, al Caffè de Marchi, al buffet L’Alibi, all’Osteria da Gigi e al Circolo Falisca.

Lunedì 8 febbraio al Circolo Arci “Falisca” alle 18 si svolgeranno le premiazioni del concorso con iscrizione gratuita per i più boni“Gnocchi de pan” de Servola. In serata, musica dal vivo (musica anche al Caffè de Marchi, al buffet L’Alibi, all’Osteria da Gigi e al Circolo Falisca).

E si arriva così al momento più atteso, martedì 9 febbraio con il 25° Corso mascherato valido per il “Palio di Trieste”, concorso a cui partecipano principalmente i rioni di Trieste, ma che è aperto a tutti e che prenderà il via alle ore 14 da Piazza Oberdan. La sfilata sarà accompagnata dalla voce dello speaker Maurizio Testi.

A valutare le maschere saranno due distinte giurie qualificate: una per giudicare i rioni partecipanti alla sfilata e una seconda per le maschere e i gruppi iscritti singolarmente (bambini/adulti – maschera singola – coppia – gruppo). Tre giudici valuteranno la presentazione (elaborazione/realizzazione del tema), tre la realizzazione (confezionamento/originalità dei costumi), tre giudici si concentreranno sulla presentazione scenografica (brio/macchiettistica), mentre sette giudici valuteranno gruppi e maschere iscritti singolarmente.

Alla fine si farà festa in piazza con la musica dei dj Mauro Manni e Pappo e sul palco saliranno le bande per esibirsi a rotazione. A Servola,alla trattoria Bella Trieste, veglione con l’Orchestra “Andè casa dei” e musica dal vivo al Caffè de Marchi, al Circolo Falisca. al buffet L’Alibi e all’Osteria da Gigi. Alle ore 24.00, Veglia funebre per le vie del rione.

Ultimo spettacolare atto del Carnevale, il Mercoledì delle Ceneri con i rituali Funerali che si tengono sia a Servola che a San Giovanni. AServola, il Corteo funebre accompagnato dalla Banda Refolo partirà alle 15.30 con moglie, amante e figli addolorati per concludersi con il consueto e pittoresco Rogo. A San Giovanni le Esequie si terranno invece dalle ore 14, con l’apertura della Camera ardente al Centro commerciale “ilGiulia”, dove alle 15 l’Associazione “L’Armonia” presenterà il Gruppo Proposte Teatrali con “…E quando che a Trieste xe rivai i americani”.
A seguire, alle 15.45 Canzoni triestine in allegria con Le Canterine della Pro Senectute della maestra Marisa Montali.
Seguirà alle 16.30 il Corteo funebre per le vie del rione con l’Addio al Carnevale e il Rogo in piazza Volontari Giuliani. Buon Carnevale a tutti!

Il Carnevale di Trieste si tiene in co-organizzazione con il Comune di Trieste, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, grazie alla collaborazione di Trieste Trasporti e AcegasApsAgma e con il contributo della Fondazione CRTrieste.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top