giovedì , 6 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » ALTRI DUE ORTI URBANI IN CITTÀ

ALTRI DUE ORTI URBANI IN CITTÀ

image_pdfimage_print

 

Undici, undici, duemilaundici. Un curioso incrocio numerico che è anche la data in cui cade l’estate di San Martino. Ma non solo. Perché proprio in quel giorno è stato deciso di inaugurare i due nuovi orti urbani che, dopo quello di via Bariglaria, sorgeranno in città. Due nuovi spazi rispettivamente in via Zugliano a Sant’Osvaldo e in via Pellis a Paparotti. “A breve – spiega l’assessore alla Pianificazione Territoriale e Agenda21, Mariagrazia Santoro – inizieremo un percorso partecipativo nei due quartieri per spiegare le linee guida per l’assegnazione e la gestione delle aree ai futuri beneficiari, in modo tale che già a novembre potremo arrivare a inaugurare gli orti non solo dal punto di vista edilizio, ma anche e soprattutto da quello dei fruitori”. La giunta comunale ha intanto approvato ieri il progetto definitivo per la realizzazione del nuovo orto didattico in via Zugliano nel quartiere di Sant’Osvaldo. L’area individuata, che come in via Bariglaria sarà a disposizione di famiglie, scuole e associazioni, si trova a fianco del giardino didattico già presente dietro l’auditorium Menossi, a un passo dalla casetta dell’acqua. Qui, gli uffici di Agenda21 e l’assessore Santoro hanno già tenuto due incontri per raccogliere esigenze, proposte e suggerimenti. “Il progetto di un orto urbano – prosegue l’assessore – non nasce dal nulla, ma da una condivisione con i residenti del quartiere dove sorgerà. La qualità e quantità delle proposte di partecipazione ricevute dai privati, ma soprattutto dalle associazioni – commenta soddisfatta –, conferma che questo tipo di iniziative ha delle prospettive molto più ampie di quelle ipotizzate all’inizio del percorso. Il successo ottenuto in via Bariglaria, prima esperienza in città – prosegue – testimonia infatti come, attraverso un percorso partecipativo che tenga conto di chi è il beneficiario dell’azione, rende alla fine tutto più semplice”.

Il progetto per gli orti di via Zugliano prevede, per un importo di 87 mila euro, la realizzazione, per complessivi 1.600 mq, di 22 aiuole di 32,5 mq ciascuna. Per l’accesso all’area adibita ad orto, verranno realizzati un nuovo cancello pedonale su via Zuliano e un vialetto in ghiaia di sarone con sviluppo all’interno dell’area piantumata. Verranno realizzate anche due piccole casette ad uso comune, dove poter riporre gli attrezzi, entrambe coperte da dei pergolati coperti da piante rampicanti per dare ombreggiatura d’estate. L’area sarà inoltre dotata di due fontane poste nei pressi dei locali e di un attacco per l’irrigazione ogni due appezzamenti. Come già ricordato, gli orti saranno facilmente raggiungibili anche dal complesso scolastico e dal giardino didattico, dove già sorge un’area con vegetazione lacustre, alberi e piante.

“I nuovi orti urbani – conclude l’assessore – si inseriranno così in un contesto verde e aggregante, completando l’offerta di un ambito destinato a divenire sempre più luogo di aggregazione a servizio di un’ampia gamma di utenza”.

 

 

LA REDAZIONE

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top