lunedì , 21 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » ALPE ADRIA BIKEFESTIVAL 2015 VIA ALLE GARE CICLISTICHE SENZA CONFINI: 19 – 21 GIUGNO 2015
ALPE ADRIA BIKEFESTIVAL 2015  VIA ALLE GARE CICLISTICHE SENZA CONFINI: 19 – 21 GIUGNO 2015

ALPE ADRIA BIKEFESTIVAL 2015 VIA ALLE GARE CICLISTICHE SENZA CONFINI: 19 – 21 GIUGNO 2015

image_pdfimage_print

Si è tenuta questa mattina a Udine, presso la sala Modotti del palazzo della Regione, la conferenza stampa di presentazione dell’Alpe Adria Bike Festival, la manifestazione ciclistica che questo fine settimana animerà la zona del tarvisiano coinvolgendo anche le vicine Slovenja e Austria con le città di Kranjska Gora e Villach; quest’ultima località sarà il fulcro del Bike Festival e richiamerà in città migliaia di persone fra concorrenti, familiari o semplici simpatizzanti.

P1100691 P1100686

Alla conferenza stampa erano presenti il dott. Gabriele Massarutto ed il Direttore Claudio Tognoni per il Consorzio di Promozione turistica del Tarvisiano, il Presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop, il dott. Massimo Quaglia per la Cassa di Risparmio del FVG – main sponsor della manifestazione -mentre, per quanto riguarda la parte prettamente organizzativa del Bike Festival, in rappresentanza della Regione Carinzia, Helge Lorenz (uno degli organizzatori fra l’altro della IRON MAN) ha illustrato le caratteristiche principali di questo evento pensato per tutta la famiglia.
Il dottor Massarutto del Consorzio  Tarvisiano si è soffermato sule possibilità che una manifestazione del genere offre ai nostri territori rimarcando che i confini non sono più un limite ma delle opportunità. Anche il Presidente Iacop ha sottolineato l’importanza dell’evento in un’ottica di promozione della montagna friulana nell’arco dei 12 mesi, sfruttando tutte le possibilità che essa può dare citando la ciclovia Salisburgo-Grado come esempio per la promozione del “prodotto” montagna abbinato al “bike”.
Per quanto riguarda i numeri della manifestazione, il Direttore Tognoni ha evidenziato la notevole crescita degli iscritti a questa edizione e, in chiave futura, ha auspicato un coinvolgimento da parte degli enti istituzionali per l’appoggio necessario ad avere il prossimo anno Tarvisio come sede principale dell’evento e città di partenza, come prevederebbe il progetto di questa manifestazione che dovrebbe diventare itinerante fra i tre paesi coinvolti alternando, appunto, le partenze a turno fra Villach, Tarvisio e Kranjska Gora.
Da ultimo ma non meno importante va ricordato l’appoggio degli sponsor che nella fattispecie sono la già citata Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia e Cussigh Bike, senza il loro contributo difficilmente si riuscirebbe a reperire i fondi necessari per organizzare un evento di tale portata.

P1100682 P1100688

Giunto alla sua seconda edizione, il grande evento ciclistico Alpe Adria Bikefestival, che conta già oltre 1.500 iscritti, quest’anno si arricchirà di importanti novità per tutti gli amanti della bicicletta: da venerdì 19 a domenica 21 giugno 2015, Austria, Italia e Slovenia collaboreranno insieme, ancora una volta, per realizzare spettacoli e gare ciclistiche assicurando divertimento per grandi e piccini.
Dopo il “Trial Show” di venerdì a Villacco (A), sabato 20 e domenica 21 giugno avranno luogo le vere e proprie gare ciclistiche senza confini. Le competizioni proposte sono:

Manifesto ALPE ADRIA BIKE FESTIVAL 2015_web– Alpe Adria Giro
Sabato 20/06 – partenza ore 8.00 dalla Piazza di Villacco
Percorso: 165 km su strada.
Villacco (501 m) – Tarvisio (750 m) – Cave del Predil (906 m) – Passo del Predil (1156 m) – Bovec (460 m) – Passo Visic (1611 m) – Kranjska Gora (810 m) – Tarvisio – Faaker See/Villacco

– Medio Giro
Sabato 20/06 – partenza ore 8.45 dalla Piazza Unità di Tarvisio
Percorso: 94 km su strada.
Tarvisio – Cave del Predil – Passo del Predil – Bovec – Passo Visic – Kranjska Gora – Tarvisio

– Family Giro
Sabato 20/06 – partenza ore 9.00 dal centro commerciale Atrio, Villacco
Percorso: 26 km su pista ciclabile, con arrivo a Tarvisio in Piazza Unità

– MTB Giro
Domenica 21/06 – partenza ore 9.00 dal Camping Arneitz
Percorso: 105 km, con quasi 2.000 m. di dislivello.
Faaker See/Villacco (554 m) – Passo Jepca Sattel (1438 m) – Kranjska Gora (810 m) – Laghi di Fusine (929 m) – Tarvisio (750 m) – Villacco (501 m)

L’organizzazione dell’evento sul territorio italiano è stata affidata nuovamente al Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano che, nelle tre giornate della AABF 3manifestazione, realizzerà party e grandi show. Nella serata di venerdì, un aperitivo in musica con il Music Team, presso la piazza Unità di Tarvisio, darà inizio alla manifestazione. Sabato, a partire dalle ore 8.00 invece, la piazza si colorerà di chioschi, musiche ed intrattenimenti: al termine del Medio Giro e del Family Giro verrà offerto il pranzo a tutti i partecipanti alle gare (pasta-party) e conseguenti premiazioni. Seguirà un’estrazione con in palio 2 biciclette mountain bike di Cussigh Bike. Nel pomeriggio, spettacolare “Best trickt contest” con l’associazione Forest Park Tarvisio, il tutto accompagnato da dj con un susseguirsi di diversi generi musicali e photo shooting. Al termine della festa in piazza, treni riservati e muniti di vagoni per il deposito biciclette riaccompagneranno al punto di partenza tutti i partecipanti del Family Giro, da Tarvisio Boscoverde a Villacco. Inoltre, nelle tre giornate della manifestazione, la Via Roma sarà allestita con un’esposizione temporanea di biciclette d’epoca raccolte e restaurate dal Sig. Luciano Kos.

Sito Web: www.alpe-adria.bikefestival.com  Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo
Via Roma 14 – 33018 Tarvisio (UD)    Email: consorzio@tarvisiano.org  Tel. +39 0428 2392

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top