1

AL VIA “MONFALCONE ESTATE” Musica e teatro per un fine settimana ricco di appuntamenti

La rassegna “Monfalcone Estate”, promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Monfalcone, si apre nelle piazze della città venerdì 3 luglio con il “Moca – Festival musicale internazionale”, la cui direzione artistica è firmata da Simone D’Eusanio. Si prosegue sabato 4 luglio con lo spettacolo teatrale di Tullio Solenghi “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene. Le parole del genio Woody Allen immerse nella sua musica”. Domenica 5 luglio è la volta del “RockRevolution Summer live feat. RockHistory” a cura della scuola CAM Arte&Musica in collaborazione del Comune di Monfalcone, Caffè Municipio e la gioielleria Lo Scrigno.

Un inizio dedicato alla musica e al teatro – sottolinea l’Assessore alla Cultura, Luca Fasan – “che vuol essere solo un’anticipazione dell’intensa programmazione predisposta dall’Amministrazione in collaborazione alle tante Associazioni culturali che operano sul territorio monfalconese, puntando sulla qualità dell’offerta, la valorizzazione degli artisti locali e la garanzia della sicurezza per tutti i partecipanti”.

Il “Moca Festival”, giunto quest’anno alla sua terza edizione, nasce nel 2018 con l’intento di promuovere la musica emergente, dando contemporaneamente spazio ad artisti già affermati e di spessore nel panorama europeo. Una sua peculiarità è la varietà dei generi musicali tra cui si muovono le diverse formazioni: dal jazz al rock, passando per il blues, il reggae, il post-punk e il prog. Sotto la direzione artistica di Simone D’Eusanio e con la viva collaborazione dell’associazione Acsreos, il Moca vuole portare per le strade e i locali di Monfalcone musica di qualità, proponendo al pubblico brani esclusivamente inediti, valorizzando così il lavoro dei musicisti del nostro territorio, di tutta Italia e non solo. Il primo appuntamento a Monfalcone è fissato venerdì 3 luglio, con il seguente programma: ore 18.30, in Viale San Marco, FIORE (folk pop); ore 19.30 in Piazza Cavour, BENCAZZADADISCOPARTY2 (rock); ore 20.30 in Piazza Unità d’Italia, QUINTETO PORTEŇO (tango jazz).

Lo spettacolo teatrale di TULLIO SOLENGHI “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene. Le parole del genio Woody Allen immerse nella sua musica” va in scena sabato 4 luglio, alle ore 21.30, in Piazza della Repubblica. Tullio Solenghi ci diletta con la lettura di alcuni esilaranti brani tratti dai libri di Woody Allen, coniugandoli con le musiche che hanno caratterizzato i suoi film più significativi, eseguite dal maestro Alessandro Nidi e dal suo Ensemble.

Si passerà così dai “Racconti Hassidici” alla parodia delle Sacre Scritture tratti da “Saperla Lunga” allo spassoso “Bestiario” tratto da “Citarsi Addosso”, intervallati da brani di George Gershwin, Tommy Dorsey, Dave Brubeck, con uno speciale omaggio al mentore di Woody, il sommo “Graucho Marx”, evocato dalla musica Klezmer.

Una serata in cui, in rapida carrellata, si alterneranno suoni e voci, musica e racconto in un’alternanza di primi piani a comporre un “montaggio” divertente e ipnotico.

RockRevolution, la trasmissione condotta da Gabriele Medeot su RaiRadioUno viene proposta in versione estiva e dal vivo ogni domenica di luglio sul palco di Monfalcone allestito in Piazzetta Unità d’Italia, con un ospite speciale da scoprire e ascoltare ogni volta. Domenica 5 luglio, alle 21.00, arriva CORTELLINO, cantautore premiato da Mogol, che in un’atmosfera psichedelica compone una poetica borderline tutta da scoprire.

f.z.