A POLA DAL 9 MARZO :MORE OR LESS POSITIVE più o meno positivi

Galerija Luka del Centro multimediale LUKA Istarska, 30 / Pola Croazia dal 9 al 24 marzo 2012 MORE OR LESS POSITIVE più o meno positivi

L’Associazione Centro multimediale LUKA di Pola è lieta di presentare more or less positive, collettiva promossa in occasione del 1 dicembre 2011 – Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS – da ALT-Associazione per la prevenzione e lotta alla tossicodipendenza, dal Dipartimento Dipendenze dell’ASS1 Triestina e dalle cooperative sociali Reset, Quercia e Duemilauno Agenzia Sociale. La mostra di arti visive, curata da Massimo Premuda, con la collaborazione di Cecilia Donaggio e Lilli Zumbo, raccoglie le opere di 18 artisti, che hanno risposto al bando aperto ai creativi della regione Friuli Venezia Giulia, dedicato al tema della sieropositività da HIV e all’AIDS. I lavori selezionati rappresentano l’impegno di tutti a far emergere la malattia dall’oscurità in cui è relegata dal pregiudizio e dalla paura e contribuiscono a trasmettere il messaggio che, a prescindere dalla positività al virus dell’HIV, solo insieme si può vincere.
In esposizione, fra gli altri, la sorprendente videoinstallazione interattiva di Antonio Giacomin, che monitora in tempo reale dal web i messaggi positivi e negativi postati su Twitter; il reportage fotografico di Francesco Berti, realizzato a Barcellona nel 2010, che racconta la quotidianità delle persone sieropositive dei nostri giorni; le farfalle di Aldo Ghirardello, attratte fatalmente dal feromone di cui è intrisa la carta moschicida; l’autoscatto col gallo di Laura Pozzar, speranzosamente in bilico nella luce di un’aurora-tramonto che mai arriverà; l’opera su carta di Myriam Del Bianco, che riporta le scritte trovate sui muri dei WC delle stazione dei treni: richieste di sesso, di amore o di ascolto? E inoltre l’installazione pittorica KH e l’abito-scultura Proteggimi (Condom Samurai) realizzati dal Centro Diurno del Dipartimento delle Dipendenze; il video-racconto HIV+- di Cecilia Donaggio, che documenta la giornata del 1 dicembre a Trieste; e la spettacolare installazione d’arte pubblica HIV letters.

Proteggimi (Condom Samurai), abito-scultura, 2011, foto Maria Luisa Runti

La mostra-evento ha rappresentato una delle tante azioni messe in campo sul territorio dall’ASS1 Triestina per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema specifico e fornire un’informazione scientifica e aggiornata sulle modalità di prevenzione e di cura.
Ogni giorno dalle 17 alle 19, per tutto il periodo della mostra, sarà possibile visionare materiale sul tema dell’HIV e AIDS, e ricevere informazioni col supporto degli operatori di Udruga Institut, associazione di Pola impegnata da anni sui temi della tossicodipendenza, sieropositività e AIDS, e nei giorni 13, 14 e 16 marzo anche con i medici dell’Istituto della Sanità della Regione Istriana.
MORE OR LESS POSITIVE è organizzata da ALT, Associazione per la prevenzione e lotta alla tossicodipendenza, e Associazione Centro multimediale LUKA in collaborazione con il Dipartimento Dipendenze-ASS1 Triestina, Udruga Institut-Pula, le cooperative sociali Reset e Duemilauno Agenzia Sociale, e con il supporto di La Collina Società Cooperativa Sociale Onlus.
Inaugurazione venerdì 9 marzo ore 18 Galerija MMC Luka Multimedijalni centar LUKA
Istarska, 30 / Pola, Croazia da lunedì a venerdì 10-22 / sabato 10-21 ingresso libero
+385 (0)98 405527 / +385 (0)52 224316 mmcluka@mmcluka.hr / www.mmcluka.hr
info +39 349 1642362 / barbonaia@gmail.com