lunedì , 21 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Amazing History » 72°ANNIVERSARIO MORTE NORMA COSSETTO
72°ANNIVERSARIO MORTE NORMA COSSETTO

72°ANNIVERSARIO MORTE NORMA COSSETTO

image_pdfimage_print

ANNIVERSARIO MORTE NORMA COSSETTO

    Organizzata dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato provinciale di Trieste, in collaborazione con il Comune di Trieste, si è svolta ieri pomeriggio (lunedì 5 ottobre) la cerimonia a ricordo  del 72° anniversario della morte di Norma Cossetto.

 

L'assessore Antonella Grim, per la provincia il vicepresidente Igor Dolenc.

L’assessore Antonella Grim, per la provincia il vicepresidente Igor Dolenc.

   Una corona d’alloro è stata deposta in prossimità della stele che nell’omonima via la ricorda. Alla cerimonia, per l’Amministrazione comunale  era presente l’assessore Antonella Grim, per la provincia il vicepresidente Igor Dolenc.

La ragazza in questione,all’epoca di circa 23 anni,era figlia di Giuseppe,segretario del fascio di Santa Domenica di Visinada,nei pressi di Parenzo/Porec ,in Istria.Era in procinto di conseguire la laurea in lettere presso l’università di Padova,elaborando una tesi riguardante la storia Istriana,dal titolo “Terra Rossa”(dal colore del terreno della regione,ricco di bauxite),spostandosi da una località all’altra in bicicletta.Il suo correlatore era il noto Professore e letterato Concetto Marchesi.Subito dopo la resa italiana del 8 settembre1943,in Istria vi furono giorni di” vuoto di potere”,e tanti poveri braccianti agricoli si unirono alle brigate dell’esercito di liberazione Jugoslavo.Molti lo fecero anche per vendicarsi delle angherie subite in 20 anni di regime fascista;infatti si parlò di una “jaquerie”contadina.La ragazza fu presa prigioniera dalle milizie partigiane croate che operavano nella zona e condotta nei locali della scuola di Visignano.Fu,tenuta lì per 8 giorni e invitata a unirsi ad essi,subendo maltrattamenti alternati a sporadiche blandizie.Una testimone,che abitava dirimpetto all’edificio sostenne di averla vista,seminuda,legata a un tavolo.Davanti a un  netto rifiuto da parte della giovane di offrire collaborazione,fu condotta presso la foiba di monte Croce e poi giustiziata.L’intera area fu invasa dalle truppe naziste poco tempo dopo tramite l’operazione”Nubifragio”; gli avvenimenti intrecciatisi in quei giorni furono un triste preludio di quello che successe 2 anni dopo a guerra terminata.Nell’immediato dopo guerra,l’Ateneo Padovano conferì la laurea a Norma ad “Honoris Causa”,e sua sorella Licia si è battuta strenuamente negli anni a venire per tenere vivo il ricordo della congiunta.

Andrea Forliano

 

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top