mercoledì , 21 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » 44 raduno nazionale della cavalleria in programma a Trieste il 13 e 14 giugno 2015.
44 raduno nazionale della cavalleria in programma a Trieste il 13 e 14  giugno 2015.

44 raduno nazionale della cavalleria in programma a Trieste il 13 e 14 giugno 2015.

image_pdfimage_print

TRIESTE In occasione del 44° Raduno nazionale della cavalleria in programma a Trieste sabato e cavalleriadomenica,inaugurata una mostra al Magazzino delle idee. ad ingresso libero fino al 21 giugno l’esposizione comprende ben quattro sottosezioni e va ad inserirsi nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, al taglio del nastro hanno presenziato, la presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat, l’assessore regionale alle Finanze Francesco Peroni e il presidente dell’Associazione nazionale Arma di Cavalleria Alipio Mugnaioni.  Nella mostra inaugurata al Magazzino delle idee sarà possibile ammirare documenti storici, cimeli, divise, elmetti, ma anche opere d’arte, locandine di film e figurine. Per il raduno , è in programma sabato 13 giugno all’ippodromo di Montebello il carosello del gruppo squadroni a cavallo del reggimento Lancieri di

L'inaugurazione della mostra

L’inaugurazione della mostra

Montebello, che il giorno successivo (domenica 14) scenderà verso piazza Unità d’Italia, attraversando tutta la città, per presenziare alla cerimonia delle ore 9.00 dell’alzabandiera solenne. Al raduno di Trieste è prevista la presenza di reparti in armi del Piemonte Cavalleria, dei Lancieri di Novara e della Compagnia carri della brigata Ariete.Potrebbero essere oltre un migliaio i militari cavalieri che si ritroveranno a Trieste e con l’occasione potranno insieme ai cittadini visitare la mostra che si sviluppa partendo dalla storia della cavalleria italiana nella Prima guerra mondiale.Nelle quattro sezioni della mostra si potranno ammirare i tesori della cavalleria, in cui vengono esposti reperti dei Reggimenti (colbacchi, elmi, divise, selle) e opere d’arte (bronzi e dipinti). Per finire, con le locandine dei film sulla Prima guerra mondiale, esposizione articolata in tre sezioni dedicate rispettivamente al cinema muto, alle produzioni dell’era fascista e a quella italiana dal ’50 a oggi, cui si aggiunge una sezione multimediale con la proiezione di filmati storici. Si potranno anche gustare infine, le figurine sulla Grande Guerra provenienti dal Museo della figurina di Modena.

Fino al 21 giugno (da mar a ven 10-13, sa e dom 10-17). Ingresso libero

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top