giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » 100° del RICREATORIO GENTILLI SABATO 7 giugno FESTA in via di Servola 127.

100° del RICREATORIO GENTILLI SABATO 7 giugno FESTA in via di Servola 127.

image_pdfimage_print

Nella ricorrenza del centenario dall’apertura del ricreatorio comunale “E.E. Gentilli” di Servola, l’équipe educativa,  ha fatto proprio il desiderio di molti allievi ed ex allievi di festeggiare questo significativo traguardo e ha programmato un semplice ma sentito appuntamento, che si terrà sabato 7 giugno, dalle ore 17.00 alle 19.30, nella sede del Ricreatorio in via di Servola 127. L’obiettivo è l’obiettivo di coinvolgere giovani e meno giovani di ieri e di oggi, che hanno avuto modo di frequentare e apprezzare il ricreatorio Gentilli.

L’iniziativa si inserisce nel progetto educativo del Ricreatorio, la ricorrenza del Centenario è stata infatti occasione per creare un filo conduttore delle attività ricreative proposte e per il proseguo del progetto “SERVOLadAGIO”, avviato lo scorso anno con l’intento di proporre “… occasioni di sensibilizzazione e promozione della cultura dell’appartenenza, del bene comune e del patrimonio locale, nei suoi aspetti culturali, sociali e ambientali”.

Il programma della giornata offrirà, momenti di piacevole ritrovo e di svago ludici, espressivi e musicali, la visita agli spazi del ricreatorio guidata attraverso un allestimento espositivo di materiali di documentazione educativa nonchè di documenti ed immagini d’epoca e attuali. Per organizzare la manifestazione l’équipe del ricreatorio si è prodigata fin dagli ultimi mesi dello scorso anno dedicando uno spazio di programmazione nel corso delle riunioni del personale, suddividendosi equamente  i compiti e coordinandosi con gli ex allievi.

La giornata avrà anche una sorta di mascotte, lo gnomo Secolo, che renderà più leggera l’immagine di un ricreatorio centenario. Secolo è l’allegoria di un educatore saggio e simpatico che, nel corso dei decenni, ha accompagnato migliaia di bambine e bambini, ragazzi e ragazze di Trieste che, per l’occasione, prendono il nome di personaggi fantasiosi e fiabeschi inventati.          Lo gnomo sarà realizzato per l’occasione  dall’editrice Comunicarte che curerà anche la realizzazione della cartolina dell’evento.

Per abbellire il ricreatorio sono stati previsti acquisti di piante per recuperare l’antica usanza dei davanzali fioriti e di una pianta di rosa duratura che possa rappresentare la secolarità della giornata proiettata nel futuro assieme a una targa celebrativa (di cui si sta ancora valutando la sostenibilità della spesa). I partecipanti potranno lasciare su un quaderno una dedica o semplicente una firma, mentre i ragazzi potranno inserire pensieri e disegni in un’urna da aprire tra…25 anni, in occasione di un altro traguardo.

Ci sarà anche un’esposizione fotografica, che comprenderà immagini d’epoca dell’archivio del ricreatorio, nonché la proiezione di un video con altre immagini attuali e di privati cittadini. Saranno anche esposti manufatti delle attività in corso nei vari laboratori proposti in ricreatorio (bricolage, falegnameria, modellismo, ricamo).

Il programma musicale sarà caratterizzato dalla Banda Arcobaleno, che attualmente collabora con il Servizio comunale, e che accompagnerà il neocostituito coro dei piccoli allievi proponendo un repertorio di canzoni triestine. Spazio inoltre alla banda degli ex allievi, diretta dal maestro Roberto Tramontini. Non mancherà una rappresentazione dell’attività teatrale, con in scena una proposta dell’anno in corso.

Per la parte ludico-sportiva. È prevista la riproposizione di un gioco antico come il tamburello,  ma anche il calcio balilla sotto al porticato e la disputa di una partita di pallacanestro con gli ex allievi. Le attività in programma (fatta eccezione per il susseguirsi delle esibizioni sul palcoscenico) si svolgeranno contemporaneamente, in modo da rendere dinamica e varia la festa, che terminerà con un brindisi di buon auspicio.

La scaletta del programma di sabato 7 giugno prevede: alle ore 17.15 scoprimento della targa donata dai genitori, alle  17.30 la rappresentazione  teatrale e a seguire la performance canora accompagnata dalla banda Arcobaleno, l’esibizione della banda giovanile Ricreatori/Arcobaleno ed infine, alle 18.15, il concerto della banda degli ex allievi, diretta dal maestro Tramontini.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top