Festival di Nova Eroica 2019: edizione da record

È un’edizione da record quella del “Festival di Nova Eroica 2019” la manifestazione che, a Buonconvento (SI), unisce sport e cultura.

Oltre 10mila le presenze registrate nel borgo senese: una vera e propria folla di sportivi e turisti che per tre giorni ha partecipato al ricco programma che intorno alla passione per la bicicletta ha proposto musica, enogastronomia, eccellenze artistiche e culturali delle terre di Siena.

Sono stati 1248 i ciclisti che si sono sfidati nella “Nova Eroica”: una gara unica che racconta un territorio altrettanto speciale.

La classifica del percorso di 85 km (due tratti cronometrati) ha visto vincitore Emanuele Poli (Supernova), al secondo posto si è classificato Matteo Dolfi (Rolling Dreamers), al terzo posto Duccio Vieri (Cycling Team Asog).

La classifica del percorso km 130 (quattro tratti cronometrati) ha visto vincitore Christian Meyer, al secondo posto Daniele Ratto (Team Todesco), al terzo posto Andrea Rigoni (Flanders Love)

La corsa in linea di 36 chilometri, con i migliori cento corridori del percorso più lungo, ha visto il successo di Edoardo Compagnoni che ha raggiunto il traguardo in solitudine al termine di un’azione iniziata subito dopo il via. Compagnoni ha 21 anni è di Brescia. La sua squadra (Flanders Love) conta circa 200 tesserati: “Amiamo molto la Toscana e veniamo spesso a correre sulle strade bianche, dunque siamo molto allenati proprio per questi percorsi”, la prima dichiarazione del vincitore

Questo l’ordine d’arrivo della Nova Eroica: 1. Edoardo Compagnoni (Flanders Love Sportland) km 36 in 1h4’29” media km/h 33,50; 2. Andrea Rigoni (Flanders Love) a 1’9”; 3. Daniele Ratto (Team Todesco); 4. Giorgio Chiarini (Flanders Love) a 1’23”; 5. Federico Preosti (Flanders Love) a 1’58”; 6. Stefano Vergoglio (Flanders Love); 7. Fabio Zotti; 8. Paolo Pettinari (Flanders Love); 9. Maurizio Coccia; 10. Alessandro Ciacci

Strepitoso successo anche per il debutto della “Nova Eroica Family”, una passeggiata sulle due ruote adatta a grandi e piccini che ha visto oltre 250 partecipanti.

Ma la tre giorni ha permesso a tutti di godere della qualità della vita di questo angolo della Toscana. In Piazza Matteotti il “Ristorante di Strada” ideato dai ristoratori di Buonconvento ha proposto piatti della tradizione mentre il cuore del paese è stato animato da un ricco “Mercato nel borgo”, con produttori ed artigiani che hanno offerto le loro creazioni. Affollatissimi i cooking show in teatro, gli aperitivi in musica e i musei.

Sold out anche nelle strutture ricettive di Buonconvento e in molte dei comuni vicini.

La manifestazione si chiude con un bilancio da record anche per la Proloco. Il Festival di Nova Eroica continua a crescere e il pubblico ripaga ampiamente gli sforzi degli organizzatori.

La Proloco rivolge un grazie particolare ai tanti volontari che senza sosta e in molti modi hanno contribuito all’organizzazione e della gara e del festival. Un lavoro davvero di squadra che rende orgogliosi. Buonconvento ha raccontato ai tanti ospiti di ogni parte del mondo la straordinaria capacità di accoglienza e ospitalità che rendono unica questa terra.